26 ottobre 2021
Aggiornato 19:30
Carrara Fiere

Per Gianluca Tassi alla Parigi Dakar

4x4Fest sostiene un grande progetto per consentire la partecipazione ad un pilota disabile all’edizione 2010 – 2011 della gara

CARRARA - Dare a tutti i portatori di handicap fisici un concreto segnale di speranza e sostenere il loro inserimento e la partecipazione a tutte le attività. Questo è lo scopo per cui Gianluca Tassi, diversamente abile dal 2003, vuole portare a termine la massacrante «Dakar», impresa sino ad oggi mai riuscita ad alcun disabile e ambizione di tutti i piloti del mondo.
«Uno di Noi» è il nome del progetto interamente dedicato al sostegno di Tassi in questa incredibile impresa, che sarà presentato alla 4x4Fest di Carrara, il 10° Salone dell’Auto a Trazione Integrale che si svolge dal 15 al 17 ottobre.

La Parigi – Dakar non ha bisogno di presentazioni perché rappresenta la storia dell’auto impegnata in percorsi estremi, un raid ambientato nei deserti e nelle steppe più impervie del mondo per mettere alla prova la resistenza fisica e psicologica di ogni partecipante, con le interminabili giornate di gara, il caldo, la sabbia e le insidie dei percorsi.
Una sfida dura per tutti e difficile per un disabile che, rispetto ad un normodotato, ha difficoltà di gran lunga maggiori.
Per questo Gianluca Tassi ha scelto di provarci, trasformando un ostacolo in un’opportunità e diffondendo, prima persona un messaggio per tutti i diversamente abili che possono riconoscersi in lui, per ri-scoprire il mondo, riposizionare i propri limiti e le proprie possibilità.
Il progetto sarà presentato alla stampa la sabato 16 nel corso di una conferenza stampa che si svolgerà nell’ambito di 4x4Fest.

«E’ una sfida che mi sento pronto a vivere fino in fondo – anticipa Tassi - con l’aiuto di tutti coloro che vorranno supportare il mio sogno e di tutte le carrozzelle che con il pensiero accompagneranno il mio Mitsubishi Pajero sino al traguardo finale. Io mi sento forte grazie alla fiducia e all’affetto che la gente mi dimostra, e voglio riuscire in questa impresa per dare un messaggio di speranza a tutti i disabili che si sono dimenticati che là fuori c’è un mondo da vivere». La partecipazione alla Dakar necessita del supporto di tutti e, poiché è molto onerosa, saranno raccolti finanziamenti.

Tra i Main Sponsors che hanno sposato il progetto c’è Guidosimpex, l’azienda specializzata nella soluzione di problemi legati alla difficoltà o impossibilità della guida, che fornirà i dispositivi speciali per il Mitsubishi Pajero R Team di Gianluca, supportando il progetto sia con un impegno economico sia attraverso la diffusione capillare della comunicazione. Tra le associazioni hanno immediatamente aderito la Fisaps – Federazione Italiana Sportiva Automobilismo Patenti Speciali - ed il CIP – il Comitato Italiano Paralimpico.
4x4Fest è da sempre molto attenta ai problemi dei disabili riservando loro accesso gratuito attraverso l’ingresso numero cinque mentre in fiera, grazie a Guidosimplex e Mitsubishi Motors Automobili Italia, due Mitsubishi Pajero allestite con comandi speciali saranno a disposizione di tutti i diversabili per prove nell’area test.