19 gennaio 2020
Aggiornato 08:00
21° Salone Internazionale del Naturale

Unioncamere e Regione Basilicata al Sana di Bologna

Presenti 13 aziende in rappresentanza delle produzioni di eccellenza «al naturale»

Unioncamere Basilicata, in collaborazione con la Regione Basilicata, parteciperà al Sana, 21° Salone Internazionale del Naturale che si terrà a Bologna dal 10 al 13 settembre. Tredici le aziende lucane presenti all’interno del padiglione di 128 metri quadri allestito per l’occasione nel padiglione 19, con le tipologie produttive che vanno dall’olio al vino, dalle conserve ai salumi, fino ai prodotti lattiero-caseari.

«Le statistiche nazionali ed internazionali rivelano che il Biologico continua a crescere, anche in tempi di crisi, in controtendenza rispetto al comparto agroalimentare nel suo complesso – dichiara il presidente di Unioncamere Basilicata, Pasquale Lamorte –. E cresce anche il comparto del Benessere, che oggi attribuisce alla salute il significato più complesso di star bene, di sentirsi bene e di piacersi rinforzando così lo stretto legame fra alimentazione, salute e bellezza. La Basilicata, per tradizione e immagine, continua a rappresentare l’immagine del buon vivere, in cui i valori antichi si coniugano con gli sforzi dei produttori nel legarsi a percorsi di qualità e tracciabilità. Offrire loro una vetrina nell’ambito di questo prestigioso Salone, in linea di continuità con quanto abbiamo fatto negli ultimi anni, rappresenta un’innegabile opportunità in termini di  relazioni e di business».

Questo, in dettaglio, l’elenco delle aziende partecipanti al Sana: Azienda Agricola Biodinamica S.Canio di Montescaglioso (olio extravergine di oliva, olive in salamoia, crema di oliva), «La majatica» di San Mauro Forte (frantoio e imbottigliatore di olio), Candida Olearia snc di Ripacandida (produzione olio convenzionale, biologico, DOP Vulture), F.lli Masturzo srl di Venosa (confezionamento oli alimentari), Società Agricola Brio Mazziotta di Montescaglioso (produzione e trasformazione di albicocche, arance, ciliege e olive da olio da agricoltura biologica), ASID srl di Castelluccio Inferiore (produzione salumi tipici senza additivi, coloranti e conservanti), Frantoio Oleario Biscione Pietro di Cancellara, Gagliardi Rosetta di Vietri di Potenza (produzione olio extravergine biologico), Azienda Agricola «Per Boschi e contrade» di Paola De La Ville Sur Illon di Sarconi (trasformazione conserve, produzione e commercializzazione fagioli IGP di Sarconi), Paternoster Giovanni srl di Barile (produzione vino aglianico DOC e olio extravergine di oliva), Azienda Agricola Di Maria Nicla di Sarconi (agriturismo), Frantoio «Le tre colline» dell’Azienda Agricola Telesca di Pietragalla, azienda Agricola Zootecnica Posticchia Sabelli di Lavello (prodotti lattiero caseari).