23 gennaio 2020
Aggiornato 02:30
«Ci saranno facce nuove ai vertici della società»

Handelsblatt: Accordo su dimissioni numero uno Porsche

Ma azienda smentisce per l'ennesima volta

BERLINO - La famiglia Porsche e il numero uno del costruttore di auto sportive, Wendelin Wiedeking, hanno raggiunto un accordo sulle dimissioni dello stesso Wiedeking. Lo rivela il quotidiano tedesco Handelsblatt. «Ci saranno facce nuove ai vertici della società» ha detto al giornale una fonte vicina all'azienda.

La decisione definitiva sull'uscita di scena di Wiedeking dovrebbe essere presa prima delle riunioni straordinarie dei consigli di sorveglianza di Porsche e Volkwagen, in programma domani, scrive il giornale.

Porsche, però, smentisce. Wiedeking presenterà domani ai vertici della società di Stoccarda il suo piano di salvataggio, ha chiarito un portavoce.

Da giorni si rincorrono le indiscrezioni sulle possibili dimissioni di Wiedeking. Il manager pagherebbe il conto della fallita scalata a Volkswagen da parte di Porsche. Il costruttore di auto di lusso ha acquisito negli ultimi quattro anni il 51% di Vw, ma ha accumulato oltre 9 miliardi di euro nell'ambito della scalata. Ora Volkswagen vuole ribaltare i ruoli e rilevare in due fasi il controllo completo di Porsche. Domani i consigli di sorveglianza delle due aziende si riuniranno a poche ore di distanza per discutere i prossimi passi. Non è però certo che una soluzione venga siglata già domani.