17 febbraio 2020
Aggiornato 16:30
Il ‘meteo’ non proprio favorevole non ha fermato l’appuntamento con la genuinità

Ostiano: positivo debutto per il Mercato di Campagna Amica

L’iniziativa sarà riproposta, in piazza Garibaldi, ogni quarta domenica del mese

CREMONA - «E’ stato un debutto positivo. Certo, il meteo avrebbe potuto aiutarci, ma la pioggia che a tratti abbiamo dovuto sopportare non ha scoraggiato i numerosi cittadini, che hanno comunque scelto di non mancare all’appuntamento con la genuinità, la freschezza e la convenienza dei prodotti della nostra agricoltura». Francesco Cazzamali, Responsabile vendite dirette di Coldiretti Cremona, commenta così la ‘prima uscita’ ad Ostiano del Mercato di Campagna Amica proposto dalle imprese agricole della Coldiretti.

Nella mattinata di domenica, recandosi in piazza Garibaldi (proprio nel cuore di Ostiano, a pochi passi dalla Chiesa parrocchiale), i cittadini hanno potuto trovare salumi, miele, prodotti di bufalo, verdura, formaggi prodotti con latte di capra, vacca e bufala, sidro di mele, frutta (gettonatissime le fragole), farine, marmellate e fiori. Il tutto rigorosamente a km zero, cioè direttamente in arrivo dalle aziende agricole del territorio, con origine certa dei prodotti e piena garanzia di qualità e prezzi accessibili.

La presenza in piazza del sindaco Alessandro Lanfranchi, affiancato da altri amministratori comunali, ha voluto testimoniare l’attenzione con cui i responsabili del territorio guardano a questa iniziativa, che va a vantaggio tanto dei produttori quanto dei consumatori. «Si tratta di appuntamenti che rappresentano una preziosa occasione per promuovere l’agricoltura e l’economia del territorio, sviluppando il concetto della filiera corta e rafforzando l’alleanza fra agricoltori e consumatori – sottolinea Cazzamali –. Alle famiglie, attraverso il Mercato di Campagna Amica, si garantisce un prodotto buono, di stagione, dall’origine certa, ad un prezzo conveniente. Dal canto loro i produttori, vendendo i prodotti direttamente ai consumatori, senza intermediari, hanno la certezza di una più equa remunerazione. Vale la pena di ribadire che, portando in tavola i frutti delle nostre campagne, che non richiedono lunghi viaggi e quindi grande consumo di energia, si compie anche una scelta concreta a tutela dell’ambiente e della qualità della nostra vita».

«Coldiretti considera il Mercato di Campagna Amica come la vetrina di tutta l’agricoltura italiana. Per noi è un’occasione per dire al consumatore: comprate italiano, pretendete che gli alimenti che portate in tavola siano autenticamente made in Italy, fin dalla loro origine, cioè che nascano dal latte delle nostre stalle, dagli animali allevati negli allevamenti italiani, dai nostri campi coltivati – conclude Cazzamali –. Con il Mercato mostriamo alle famiglie quale sia il volto, quale sia il valore aggiunto, della nostra agricoltura. E possiamo anche dimostrare che, all’origine, i prodotti agricoli hanno prezzi convenienti, ragionevoli, ben differenti da certe cifre esorbitanti che spesso troviamo indicate sugli scaffali dei negozi. E’ un modo per provare che produttori e consumatori, insieme, possono combattere quella ormai inaccettabile forbice dei prezzi che divide la produzione dal consumo, danneggiando sia l’agricoltura che le famiglie».

L’appuntamento con il Mercato di Campagna Amica ad Ostiano, ricorda Coldiretti Cremona, si rinnoverà ogni quarta domenica del mese.