14 giugno 2024
Aggiornato 10:30
L’itinerario gastronomico con degustazioni guidate gratuite ed eventi dedicati

In questo fine settimana torna “gustandOlio”

Dopo il successo dello scorso week end la Camera di Commercio propone gustosi appuntamenti nel centro storico di Viterbo interamente dedicati all’olio

Sabato 29 e domenica 30 novembre si rinnova l’appuntamento nel centro storico di Viterbo con «gustandOlio», l’itinerario gastronomico con degustazioni guidate gratuite ed eventi dedicati agli oli extravergine di oliva DOP Tuscia e DOP Canino e ai prodotti tipici di qualità.
L’iniziativa è organizzata dalla Camera di Commercio in occasione delle Feste dell’Olio della Tuscia, con la collaborazione del Comune di Viterbo, Slow Food Viterbo-Tuscia e l’Associazione Panificatori e Pasticceri di Viterbo.

I punti cardine del percorso sono gli esercizi commerciali che aderiscono al progetto di commercializzazione del Marchio Tuscia Viterbese: Ejelo (via Cavour), Magnamagna (piazza della Morte), Rosanostra (piazza del Gesù) TrediciGradi (piazza Don Mario Gargiuli). A questi si aggiunge il punto informativo in piazza del Plebiscito, dove ricevere materiale divulgativo e una guida al percorso enogastronomico.

«Questa iniziativa – dichiara Ferindo Palombella, presidente della Camera di Commercio di Viterbo – s’inserisce tra le nostre attività di valorizzazione dei prodotti tipici e di qualità. In particolare vogliamo favorire la diretta connessione tra aziende ed esercizi commerciali, contribuendo alla conoscenza e all’affermazione delle eccellenze locali».

Tra i titolari degli esercizi commerciali coinvolti nelle degustazioni c’è grande entusiasmo dopo gli esiti del week end scorso, malgrado il maltempo. Per Julia Caressa del «Magnamagna»: «La nostra collocazione in prossimità di piazza S. Lorenzo ha permesso di intercettare i tantissimi turisti in transito che hanno apprezzato le degustazioni e scoperto le nostre produzioni locali». Enzo Cianfanelli di «Ejelo»: «Siamo rimasti impressionati dal notevole afflusso di persone e dall’interesse nel degustare l’olio secondo gli abbinamenti proposti, tra cui il nostro Olio DOPato, con cioccolato e ricotta». Per il titolare di «Rosanostra»: «La maggior parte dei visitatori sono venuti appositamente da Roma per fare il tour delle Feste dell’Olio della Tuscia, grazie alla pubblicità che hanno trovato su quotidiani, riviste e Metro». Angelo Palombi di TrediciGradi: »Sia le degustazioni che la cena organizzata mercoledì scorso con Slow Food, hanno dimostrato quanto interesse ci sia intorno all’olio e i prodotti tipici quali il pane, i dolci e il miele della Tuscia».

Alle degustazioni di «gustandOlio» saranno presentati i prodotti delle 19 aziende olivicole certificate per la DOP Tuscia e la DOP Canino: Azienda Agricola Cerrosughero di Laura De Parri, Soc. Cooperativa Olivicola di Canino, Azienda Agricola «La Poppetta» di Alessandro Mezzabarba, Frantoio Pietro Gentili, Tenuta di Ferento, L'Oliveto Matarazzo di A. Matarazzo, Frantoio Tuscus di Giampaolo Sodano, Società Agricola Sciuga, Cooperativa Olivicoltori di Vetralla, Soc. Agricola Colli Etruschi, Coop. Agr. Cesare Battisti, Soc. Coop. Oleificio Mosse, Frantoio Battaglini, Azienda Agricola Gisella ed Elena Ascenzi.
A queste si aggiungono 5 panificatori di Viterbo, licenziatari del marchio Tuscia Viterbese: ArtigianPan '86 di Gorgone Carla, Vapoforno Costantini Eraldo e Stefano snc, Panificio Fontecedro Angelo e C., Soc. Artigiana Panettieri, Parea di Turchetti Luciano e C.
Le degustazioni saranno condotte da esperti di Slow Food, Panel della Tuscia Viterbese e dagli stessi produttori.

Nel corso dell’evento la Compagnia Tetraedro – CUT La Torre proporrà lo spettacolo teatrale itinerante «Tempus est iocondum» con costumi medievali, canti, musici, mangiafuoco e trampolieri.

Inoltre in concomitanza con «gustandOlio» 17 ristoranti del centro storico metteranno a disposizione dei loro clienti l’olio DOP Tuscia e DOP Canino: Al Vecchio Orologio, Osteria Dada, Enoteca La Torre, I Tre Re, Il Grottino, Il Labirinto, Il Lazzaretto, Il Molino, La Cantina di San Clemente, La Cantinella, La Pentolaccia, L’angoletto Della Luce, Nero Di Seppia, Taverna Dei Priori, Taverna Etrusca, Il Fuoco di paglia, Viceversa.

Gli appuntamenti di questo fine settimana per «gustandOlio»

Sabato 29 novembre
Ejelo – Via Saffi/Via Cavour
Dalle 17 alle 20: «Il gioc’olio dell’oca» degustazione di oli abbinati a prodotti a base di oca.
Magnamagna – Piazza della Morte
Dalle 11 alle 18: degustazione prodotti tipici derivati e accompagnati dagli oli.
Rosanostra – Piazza del Gesù
Dalle 16 alle 20: pizza calda con olio nuovo; degustazioni di legumi, castagne e prodotti tipici invernali della Tuscia
accompagnati da oli; musica dal vivo dei «Move on» e videoproiezioni su maxi schermo.
TrediciGradi – Piazza Don Mario Gargiuli
Dalle 16 alle 20: Esposizione e degustazioni di olio e prodotti tipici della Tuscia.

Domenica 30 novembre
Ejelo – Via Saffi/Via Cavour
17: degustazione guidata di oli a cura della condotta di Slow Food di Viterbo e della Tuscia.
18: aperitivo di prodotti tipici con omaggio in tema ai partecipanti (euro 3,00).
Magnamagna – Piazza della Morte
Dalle 11 alle 18: degustazione prodotti tipici derivati e accompagnati dagli oli.
11: preparazione e degustazione in piazza di ricotta e pecorini a cura dell’azienda «Il fiocchino di Piansano»
12: degustazione guidata di oli a cura della condotta di Slow Food di Viterbo e della Tuscia
Dalle 14 al tramonto: Laboratorio di aquiloni.
Rosanostra – Piazza del Gesù
Dalle 16 alle 20: pizza calda con olio nuovo; degustazioni di legumi, castagne e prodotti tipici invernali della Tuscia
accompagnati da oli; musica dal vivo dei «Move on» e videoproiezioni su maxi schermo.
TrediciGradi – Piazza Don Mario Gargiuli
Dalle 16 alle 20: Esposizione e degustazioni di olio e prodotti tipici della Tuscia.