11 dicembre 2019
Aggiornato 08:30
Paolo Landi, Adiconsum: “Chiediamo un incontro con il Ministro Scajola, prima di varare il DDL”

RC auto: la riforma del risarcimento diretto va salvaguardata

Le criticità vanno affrontate anche con le associazioni consumatori

In merito alle dichiarazioni pronunciate dal Ministro Scajola nel corso dell’audizione alla Commissione Finanze della Camera, Adiconsum sottolinea l’esigenza di salvaguardare la riforma del risarcimento diretto e di affrontare gli elementi di criticità mediante un confronto del Governo anche con le associazioni consumatori.

Il Governo non può farsi carico solo delle pressioni delle compagnie assicurative.

Adiconsum condivide l’esigenza di rimodulare le compensazioni forfettarie, la cui criticità era stata già segnalata dall’associazione all’entrata in vigore della riforma.

Il sistema delle compensazioni forfettarie sta comportando aspetti speculativi da parte delle compagnie che si ripercuotono in aumenti delle tariffe per gli assicurati.

Adiconsum ribadisce la validità del plurimandato quale elemento di concorrenzialità nuova del mercato.