7 dicembre 2019
Aggiornato 20:00
Piaggio Aero

Cgil Genova: firmato accordo programma per Piaggio Aero Industries

Le Segreterie Regionali di Cgil Cisl Uil esprimono la loro soddisfazione per questo atto importante

Questa mattina, presso la sede della Regione Liguria è stato firmato l’accordo di programma in merito al trasferimento dello stabilimento Piaggio Aero Industries di Finale Ligure a Villanova d’Albenga e al consolidamento del sito di Sestri Ponente. Le Segreterie Regionali di Cgil Cisl Uil esprimono la loro soddisfazione per questo atto importante; il risultato raggiunto questa mattina conclude un iter faticoso, il quale, pur avendo subito qualche ritardo, segna l’avvio di un percorso concreto che porterà alla costruzione di un nuovo impianto produttivo nel nuovo sito di Villanova, insieme alla conferma di sviluppo per il sito genovese.

Da sempre, le organizzazioni sindacali hanno sottolineato l’importanza dell’accordo che ha come suo primo obiettivo la realizzazione di un progetto industriale di grande valore; con la scelta di oggi, Piaggio, azienda che punta sui giovani e vanta maestranze di elevatissima professionalità riconosciute a livello mondiale, rafforzerà la propria presenza sul territorio creando nuove possibilità di sviluppo e opportunità di lavoro.

L’Accordo di oggi inoltre, recepisce in modo integrale l’accordo sindacale già sottoscritto, nel quale, a garanzia dei lavoratori Piaggio, erano già state definite in maniera precisa e scrupolosa le questioni inerenti l’occupazione e le condizioni del trasferimento. Le organizzazioni sindacali auspicano quindi che il trasferimento dello stabilimento Piaggio di Finale, contribuirà al rilancio del tessuto produttivo regionale, anche attraverso l’espansione di un indotto qualificato e la ricerca d’avanguardia che svilupperà reali sinergie con l’Università e, da questo punto di vista, sarà anche importante la realizzazione del Politecnico. Infine i sindacati sottolineano che l’accordo di oggi favorisce la crescita economica del territorio in piena sintonia e rispetto dell’ambiente a tutela di lavoro, sviluppo e territorio.