16 ottobre 2021
Aggiornato 10:30
Dichiarazione del Ministro Maurizio Sacconi

Presentazione Libro Verde

«Il Libro Verde sul futuro del modello sociale in Italia è un prodotto disegnato per stimolare una pubblica e diffusa consultazione degli attori istituzionali e sociali come dei singoli cittadini»

Il Libro Verde sul futuro del modello sociale in Italia è un prodotto disegnato - anche attraverso ricorrenti interrogativi – per stimolare una pubblica e diffusa consultazione degli attori istituzionali e sociali come dei singoli cittadini.

Lo scopo è quello di pervenire ad un Libro Bianco condiviso almeno dall’80 per cento degli italiani, perché dovrebbe contenere i valori e la visione di un nuovo modello di protezione sociale con l’ambizione di rafforzare l’autosufficienza di ciascuna persona lungo tutto l’arco della vita, dal concepimento alla morte naturale. Solo a valle di questo testo condiviso il governo disegnerà il suo concreto programma di legislatura, per cui adesso sono rinviati temi, come l’età di pensione, che nel Libro Verde sono solo accennati e in forma dubitativa.

Ringrazio tutti coloro che, come Enrico Letta e altri dirigenti di organizzazioni sindacali o sociali, hanno compreso lo spirito dell’iniziativa. Poi ci sarà sempre qualcuno che, quando il saggio indica con un dito il cielo, è portato a guardare il dito.
L’Italia ha bisogno di questo confronto sincero e senza pregiudizi per costruire insieme una dimensione più alta della laicità e per acquisire elementi di condivisa identità nazionale.