29 giugno 2022
Aggiornato 00:30
Codroipo

«Mio marito ha bisogno di aiuto». E scatta la raccolta fondi su Facebook

Servono 600 mila euro per sottoporre l'uomo a un'operazione in America. Le parole della moglie Barbara

CODROIPO - Un appello lanciato sui social network per chiedere aiuto. Perchè la rete non è solo uno strumento per diffondere notizie leggere o gossip, ma può diventare uno straordinario veicolo di solidarietà. A scrivere, su Facebook, è la moglie di Gianpiero, 37enne sergente maggiore dell'Esercito in servizio presso i 'Lancieri di Novara' (5°) di stanza a Codroipo, colpito da una gravissima malattia nel 2014. 

La speranza arriva dall'America 

All'uomo, padre di due figli, è stato è stato diagnosticato un sarcoma molto raro e aggressivo, chiamato sarcoma desmoplastico a piccole cellule rotonde ed è stato dichiarato in stato terminale. «Facendo alcune ricerche - scrive la moglie Barbara su Facebook - abbiamo scoperto che un altro giovane guerriero coetaneo, Orlando Frratto (36 anni) avente un sarcoma simile, è stato operato e salvato in America nell’ospedale 'Columbia University Medical Center' dal dottor Kato Tomoaki con una procedura da lui inventata e chiamata 'Whipple', ed è proprio lui il primo dottore al mondo e l’unico in grado di eseguire questa delicatissima operazione. Noi siamo in contatto con il dottor Kato il quale sta esaminando il quadro clinico di Gianpiero».

L'appello della moglie Barbara

La malattia di Gianpiero fu diagnosticata nel 2014 e da quel momento inizió così il calvario di chemioterapie, corse in ospedale, varie operazioni e trasfusioni. «Gianpiero è un guerriero che nonostante tutto non ha mai smesso un’attimo di combattere, soprattutto per i suoi meravigliosi figli di 6 e 7 anni, che hanno ancora tantissimo da imparare da lui e soprattutto che hanno tanto bisogno di lui come ogni bambino ha bisogno dei propri genitori, per la sua amatissima e giovane moglie e per la sua famiglia - scrive ancora la moglie -. Siamo qui a scrivere oggi per chiedervi un’ aiuto, condivisione e sostegno per l’operazione, ogni piccolo gesto in questo momento può essere fondamentale per la vita di un’intera famiglia e non di una sola persona... affinché il vostro sostegno e contributo possa salvare il nostro amatissimo Gianpiero e far si che anche lui possa avere questa possibilità, perché tutte le persone che hanno bisogno dovrebbero avere almeno una possibilità nella vita».

Potete aiutare Gianpiero donando al seguente IBAN:

IT76Y0760115700001012015028
BIC/SWIFT:
BPPIITRRXXX
INTESTATO A Gianpiero SAGLIMBENE e Barbara RADO
Poste Italiane filiale di Codroipo (UD)
CAUSALE: DONAZIONE PER GIANPIERO