6 dicembre 2019
Aggiornato 06:00
Documentario mostrato in aula al numero due di Pol Pot

Cambogia: Khmer Rossi, Nuon Chea ammise uccisione dei traditori

Ieri si è aperto il processo agli ultimi tre capi ancora viventi dei Khmer Rossi - tra cui Nuon Cheam, braccio destro del leader supremo Pol Pot - accusati di genocidio, crimini di guerra e contro l'umanità