19 ottobre 2019
Aggiornato 03:30
Curiosità dalla rete

La principessa spara e il premier belga finisce in ospedale

Il primo ministro, Charles Michel, ha partecipato alla partenza di una gara podistica affiancato alla nobildonna Astrid Joséphine Charlotte Fabrizia Elisabeth Paola Marie di Sassonia-Coburgo-Gotha, che ha sparato in aria con la pistola da starter per dare il via alla competizione. Il politico era troppo vicino e gli è stata diagnosticata una lesione al timpano e un danno permanente all'orecchio d

In computer terroristi trovate dati su ufficio premier

Attacchi a Bruxelles, nel mirino il primo ministro belga?

Nel computer abbandonato di uno dei terroristi che poi è andato a farsi saltare in aria nell'aeroporto di Zaventem, Bruxelles, sono state ritrovate piantine e informazioni relative al 16 di rue de la Loi e di Lambermont, cioè rispettivamente dell'ufficio e della residenza del primo ministro belga Charles Michel

Omaggio alle vittime dei terribili attacchi del 22 marzo

Bruxelles, minuto di silenzio e commozione alla Commissione UE

La coppia reale belga, il primo ministro Charles Michel, quello francese Manuel Valls, il presidente della Commissione europea, Jean-Claude Juncker, l'Alto rappresentante dell'Unione per gli affari esteri e la politica di sicurezza, Federica Mogherini. Tutti riuniti nella hall della Commissione europea a Bruxelles, per osservare un minuto di silenzio.

Attentato aeroporto Bruxelles

Premier Michel: «Ciò che temevamo è accaduto»

«Quel che temevamo si è avverato. Il nostro paese e i nostri concittadini sono stati colpiti da attentati ciechi, violenti e vigliacchi». Così il premier belga Charles Michel ha commentato gli attacchi terroristici di stamattina a Bruxelles, che hanno provocato la morte di almeno 34 persone e oltre 200 feriti.