15 ottobre 2019
Aggiornato 00:30
Il sisma in Emilia

Recuperate tutte le forme di Parmigiano danneggiate

«Si chiude la fase uno, quella dell'emergenza, la più drammatica da domani nessun casaro del Parmigiano Reggiano dovrà più svegliarsi e vedere il proprio lavoro di due anni ammassato a terra e danneggiato» ha detto il presidente del Consorzio, Giuseppe Alai, sulle pagine della «Gazzetta di Reggio»