23 ottobre 2019
Aggiornato 22:00
In barba al «Lodo-Fini»

Authority, le Camere eleggono nomi scelti dai partiti. Scoppia la polemica

Decina per il Pd, Martusciello e Preto per il Pdl, Posteraro per il Terzo polo all'Agcom. La leghista Bianchi Clerici, il democratico Soro, Augusta Iannini (moglie del giornalista Bruno Vespa), indicata dal Pdl, e Licia Califano indicata dal Pd alla Privacy. Di Pietro: Curricula come carta igienica

Nomine Authority

Authority, curricula già su su Twitter

Iniziativa dei Radicali: Non partecipiamo al voto, metodo inadeguato. PD sceglie Decina e Soro. Il Terzo polo Posteraro. Parisi: Il candidato dei Democratici legittima candidato Berlusconi. SEL: Non è più tempo di subire logiche spartitorie

Le elezioni si svolgeranno mercoledì 6 giugno

Authority, alla Presidenza della Camera circa 90 curricula

I due partiti maggiori, Pdl e Pd, ufficialmente non hanno ancora presentato alcun candidato a nome del gruppo ma c'è tempo fino a domani alle 15 e i democratici hanno convocato domani mattina alle 10.30 un'assemblea di parlamentari proprio per affrontare la questione

Lo ha stabilito la conferenza dei capigruppo di Montecitorio

Authority, la Camera voterà sulle nomine il 6 giugno

Il Presidente Fini: Entro il primo giugno le candidature che renderò pubbliche. Gentiloni: Bene Fini su trasparenza nomine. Di Pietro: Stop al voto, Parlamento esamini candidati