22 maggio 2022
Aggiornato 15:00
App

Le tipologie di app più scaricate dal Play Store e App Store dagli italiani

In un mondo sempre più a portata di smartphone vediamo quali sono le tipologie di app più scaricate dagli italiani sia sul Play Store che sull’App Store di iPhone

App smartphone
App smartphone Foto: Ufficio Stampa

In un mondo sempre più a portata di smartphone vediamo quali sono le tipologie di app più scaricate dagli italiani sia sul Play Store che sull’App Store di iPhone.

Quando parliamo di applicazioni per il cellulare entriamo in uno dei settori più in crescita tra tutti. L’economia, infatti, che ruota attorno a tutto ciò che ha a che fare con il nostro smartphone muove miliardi, dà vita a servizi, prodotti e giochi che sono utilizzati da centinaia di milioni di persone al mondo tutti i giorni. Per capirci qualcosa di più abbiamo cercato le app che sono più scaricate sia sui device mobili Android che iPhone.

Ovviamente, tra le app più gettonate, abbiamo di certo tutte quelle che hanno a che fare con i social, con il gruppo Meta (Facebook, Instagram e Whatsapp) a farla ancora da padrone. Il quasi monopolio di Zuckerberg, però, è scalzato, dalla presenza in classifica, di Telegram che, negli ultimi anni, è considerato il vero e proprio rivale di Whatsapp. Ma vediamo, comunque, tra le tante app che vengono scaricate, anche un bel balzo in avanti delle app per casinò con soldi veri, di cui abbiamo una lista, che rappresentano (in tempo di lockdown ma anche oggi) la grande crescita del gioco d’azzardo online nelle abitudini degli italiani. Ma addentriamoci più nello specifico.

Le app e i giochi più scaricati

Abbiamo capito, comunque, che il mondo è sempre più interattivo e social, quindi nelle prime posizioni di questa speciale classifica delle app abbiamo tutto ciò che riguarda la comunicazione istantanea. Facebook, Instagram, Telegram, Whatsapp, Zoom (che è molto servita in pandemia per DAD e video-conferenze lavorative), l’app TikTok (sempre più usata dai giovanissimi e la più scaricata in assoluto con 656 milioni di download), le app che servono a editare video e foto e anche quelle app che sono servite (e servono) per la consegna di cibo e spesa a domicilio. D’altronde in un territorio in cui il cibo (e la passione per il cibo) è il marchio di appartenenza (pensiamo solo che in Lombardia ci sono 75 prodotti d’eccellenza che valgono 21 miliardi di euro) non possiamo non immaginare il contrario.

Quella dei giochi, invece, è una delle categorie che riesce a muovere (sotto forma di inserzioni pubblicitarie e acquisti-in-app) la maggior parte del denaro speso online. Per questa ragione è monitorata attentamente dagli esperti del settore e si pensa che possa essere in grande crescita nei prossimi anni. Al primo posto di questa speciale classifica abbiamo un vero cult: Subway Surfers (con circa 191 milioni di download). Al secondo abbiamo Roblox, al quinto Among Us e al decimo posto un altro gioco immortale: Candy Crush Saga. Nota a parte per tutte le versioni mobile dei giochi della Play: Fifa e PES sono molto scaricate, così come NBA e NFL (queste due entrambe della EA Sports come Fifa).

Le piattaforme d’intrattenimento più amate

Per quanto riguarda l'entertainment allo stato puro al primo posto regge Netflix con 214 milioni di abbonati, incalzato, però, sempre più da vicino, da Amazon Prime e Disney+ che hanno messo in cantiere serie originali e palinsesti sempre più intriganti. Se pensiamo, infatti, che la piattaforma Disney è in commercio da un paio d’anni i suoi numeri sono in grande crescita. I prodotti Marvel, ad esempio, che sono esclusivi e le serie originali (sempre Marvel) già uscite e in cantiere, hanno attirato milioni di appassionati del genere. Non solo: su Disney+ è possibile trovare tutta la saga di Star Wars e anche tutti i film Disney e Pixar che sono amatissimi dai giovanissimi e non.

Discorso a parte per Amazon che, negli anni, ha acquistato un grande quantitativo di serie e film (anche in prima visione causa pandemia) e ha costruito, passo dopo passo, serie sempre più intriganti e di ottima qualità. Se pensiamo, infatti, a serie come La fantastica Mrs. Maisel o Upload ci rendiamo conto che la qualità dello script e delle immagini è di altissimo livello. Ma tanto ancora verrà prodotto e visto, ne siamo sicuri. Questo è il futuro e noi ci siamo già dentro da un po’. La tv generalista, infatti, se ci pensate, ha perso milioni di telespettatori e siamo sicuri che, con il passare degli anni, ne perderà ancora di più.