9 dicembre 2021
Aggiornato 08:30
Società

Lingue straniere: perché sono importanti per il futuro e quali studiare

Con la digitalizzazione e la crescente importanza che ha assunto internet negli ultimi anni intrattenere rapporti con persone che parlano lingue differenti è diventato sempre più facile ed immediato

Lingue straniere: perché sono importanti per il futuro e quali studiare
Lingue straniere: perché sono importanti per il futuro e quali studiare Pixabay

Lo studio delle lingue straniere sta assumendo un’importanza crescente negli ultimi anni, al punto da essere stato introdotto anche nel programma delle scuole elementari. Se si impara una lingua differente dall’italiano sin da bambini infatti, il suo apprendimento si rivela decisamente più semplice perché in tenera età si ha una maggiore flessibilità. È per questo che sarebbe importante insegnare le lingue straniere ai propri figli il prima possibile, anche perché in futuro questo sarà un requisito fondamentale per trovare lavoro.

Perchè le lingue straniere sono così importanti

Ma perché imparare le lingue straniere è così importante? Perché oggi viviamo in un mondo globalizzato: ogni giorno avvengono moltissimi scambi tra i vari stati e le differenti culture, non solo a livello commerciale ma in tanti altri ambiti. Non è certo un caso se le stesse aziende necessitano di dipendenti che siano in grado di comprendere e parlare altre lingue oltre all’italiano. Sono ormai fondamentali per comunicare con i clienti che si trovano all’estero, per concludere affari internazionali, per creare campagne pubblicitarie che arrivino oltre i confini italiani.

Con la digitalizzazione e la crescente importanza che ha assunto internet negli ultimi anni intrattenere rapporti con persone che parlano lingue differenti è diventato sempre più facile ed immediato. Certo è che bisogna essere in grado di comprendere gli altri idiomi e questo è l’unico limite che molte realtà si trovano ancora davanti.

Perchè insegnare le lingue straniere ai bambini

È ormai chiaro che sapere le lingue straniere sia fondamentale al giorno d’oggi ed è per questo motivo che molti genitori cercano di insegnarle ai propri figli sin da quando sono piccoli. I bambini sono in grado di apprendere una lingua straniera con molta più facilità rispetto agli adulti, in quanto sono più flessibili ed hanno una mente in grado di captare ogni informazione senza preconcetti.

La scuola sta compiendo dei passi in avanti da questo punto di vista, ma è ancora piuttosto limitata: non a caso molti genitori hanno scelto di supportare i loro figli con le ripetizioni di GoStudent, la piattaforma ormai famosissima in Italia nell’ambito dell’e-learning. Il bambino può seguire delle lezioni mirate per apprendere le lingue straniere direttamente online, rimanendo a casa, e questo è un grande vantaggio a livello organizzativo.

Quali sono le lingue straniere più utili per il futuro?

Quali sono però le lingue straniere sulle quali puntare? Quelle più utili per il futuro, da insegnare ai bambini per consentire loro di avere le porte aperte quando saranno grandi e si troveranno a confrontarsi con il mondo del lavoro? Sicuramente l’inglese: lingua considerata ormai internazionale, ma anche il tedesco ed il francese. Particolarmente importante sarebbe anche il cinese mandarino, che è la lingua più parlata al mondo e in futuro diventerà sempre più prioritario conoscerla vista l’enorme espansione della Cina anche a livello commerciale. Questa è però una lingua molto complessa: ci vuole più tempo per impararla e necessita di molto studio oltre che di una certa pratica. Si può prendere in considerazione quando il bambino diventa più grande.