28 ottobre 2021
Aggiornato 23:00
Casa

Cucine di design: consigli per gli acquisti

Ecco quali sono gli accorgimenti di cui è bene rendersi conto prima di gettarsi a capofitto nel progetto di una cucina di questo tipo

Cucine di design: consigli per gli acquisti
Cucine di design: consigli per gli acquisti Ufficio Stampa

Una cucina di design non ha solo il vantaggio di essere ricamata sugli spazi di casa tua, ma è pensata per crescere con te e durare per sempre. Ecco quali sono gli accorgimenti di cui è bene rendersi conto prima di gettarsi a capofitto nel progetto di una cucina di questo tipo.

Cosa s’intende per cucina di design?

Tutti parlano di cucine di design. Il «design» ha assunto col tempo un significato sempre più vago nella mente del consumatore, il quale viene bombardato da questa parola ovunque rivolga l’attenzione. Eppure, il significato di questa parola è ben chiaro ai progettisti. Il design non si limita a tenere conto della forma e del lato estetico delle cose. Chi ha creato più di un secolo fa il design sapeva il fatto suo, ed era consapevole che le cucine di design sono una combinazione equilibrata di funzionalità e bellezza.

Nota a margine per il concetto di funzionalità, naturalmente, è la versatilità, elemento essenziale con il quale ogni ispirazione di design viene messa in pratica in un progetto. Le possibilità compositive di una cucina, infatti, non solo nelle finiture e nei colori, ma anche nelle possibilità di sfruttare lo spazio in maniera consapevole e piena, creano un forte dinamismo e una forte identità.

Che tu scelga una cucina classica o una cucina moderna di design, non ha importanza: quello che conta è che il progetto sia nato e sia stato ricamato su misura sulle tue esigenze.

Le caratteristiche della cucina di design

L’estetica vuole la sua parte. Pensiamo dunque ai materiali delle cucine di design, come l’acciaio inox con dettagli in legno, il vetro, il top in marmo, il nobilitato e il monolaccato. Oltre ad essere decisioni di design di elevata qualità, si tratta anche di elementi estetici irresistibili e pensati per durare a lungo nel tempo. La praticità, dunque, vince sempre sulla bellezza fine a se stessa.

Il design, dunque, tiene conto di una serie di fattori essenziali nella costruzione del progetto: dalla realizzazione di spazi contenitivi funzionali ed intelligenti, fino ad arrivare a piani cottura angolari o magari elementi di lusso come ante in vetro fumé e altri dettagli di lusso.

Isole, pensili e basi garantiscono continuità nell’elaborazione del progetto rendendolo uniforme e trasformano lo spazio nelle sue infinite opportunità di rendersi utile e profittevole. Elemento indispensabile della cucina di design sono gli accessori, i quali organizzano gli spazi contenitivi e li trasformano in funzionalità allo stato puro.

Per concludere: una cucina di design non ti lascia senza parole solo quando la guardi, ma anche quando la sfrutti, e continua a lasciarti pienamente soddisfatto anche mentre sei ai fornelli a cucinare.