24 ottobre 2019
Aggiornato 06:30
Casa&Animali

Pratici consigli per progettare una casa a misura dei nostri amici animali

Gli animali domestici sono sempre più al centro delle nostre vite, tanto da influenzare anche le nostre scelte nella selezione della casa.

Spot tv Casa.it
Spot tv Casa.it Ufficio Stampa

MILANO - Cogliendo un trend in crescita, che vede aumentare progressivamente la presenza di animali nelle nostre case, Casa.it ne ha fatto i protagonisti del suo nuovo, divertentissimo spot e ci consiglia su come creare l’habitat migliore per loro. Secondo il più recente Rapporto Italia di Eurispes, il 76,8% degli italiani considera i propri animali membri effettivi della famiglia. Sei su dieci li ritengono i loro migliori amici, quasi un terzo veri e propri figli. Un terzo degli italiani possiede almeno un animale domestico, con un incremento dell’1,1% rispetto al 2018. Cresce anche il numero delle famiglie che accolgono due, tre o più animali.

Gli animali domestici sono sempre più al centro delle nostre vite, tanto da influenzare anche le nostre scelte nella selezione della casa. Un trend che Casa.it ha colto, facendo di questi nostri compagni di vita i protagonisti del suo divertente spot in onda in questi giorni sulle reti nazionali, dove gli animali acquistano la parola per comunicare le proprie preferenze ai loro padroni. Affinché tutti, amici animali e umani, possano rilassarsi e divertirsi tra le pareti domestiche, Casa.it ha elaborato 5 semplici e pratici consigli per scegliere e progettare una casa su misura di questi nostri speciali compagni di vita.

5 Consigli pratici

  1. Se scivolo mi diverto, ma posso farmi male. Come scegliere una pavimentazione adatta agli animali
    Soprattutto i cani tendono a passare molto tempo sdraiati per terra e quando rientrano dalla passeggiata con i loro padroni hanno le zampe sporche. Banditi quindi tappeti e moquette, ma attenzione anche al parquet, che può essere rovinato dalle unghie dei nostri amici animali. Ideale la resina o il microcemento, facili da pulire e poco scivolosi.
  2. La curiosità è gatto
    Quando scegliete gli arredi, prevedete mensole e passerelle sospese che il vostro gatto adorerà. E’ inoltre consigliabile scegliere mobili che gli consentano di scalarli facilmente. I gatti - che, a differenza degli umani, hanno una visione a 200 gradi - adorano guardarci dall’alto.
  3. Finestre per esplorare, ma senza rischi
    I cuccioli e i gatti sono curiosi di natura. Ottima quindi una casa con tante finestre, ma attenzione a metterle in sicurezza quando sono aperte. Basta una rete solida facile da trovare in commercio e simile alle normali zanzariere. Ideale sarebbe anche prevedere un’apertura vetrata verso la cucina con un ripiano dove il gatto possa arrampicarsi e osservarci mentre cuciniamo senza salire sul piano di lavoro.
  4. La sicurezza al primo posto
    La sicurezza dei cuccioli deve essere sempre al primo posto. Per non trascurarne nessun aspetto, proviamo a metterci nei loro panni e a guardare la casa con i loro occhi. Esattamente come i nostri bambini, cani e gatti sono curiosi per natura e andranno subito alla scoperta della loro nuova casa per farla propria. A questo proposito, occhio alle porte a vetri, contro le quali gli animali possono sbattere facendosi male. Per ovviare a questo rischio, basta mettere del nastro adesivo colorato nella parte bassa del vetro, che indichi la presenza di un ostacolo.
  5. Colore sì, ma non troppo
    I gatti non vedono bene da lontano, ma soprattutto se c’è troppa luce. Per le pareti e gli arredi è quindi consigliabile evitare tonalità accese come il giallo e l’arancione.