20 ottobre 2018
Aggiornato 15:17

Elio e le Storie Tese ritrattano: «prima dell'addio Sanremo, un album e un tour»

Dopo il ritiro annunciato, la band milanese torna a far parlare di sč e a calcare i palcoscenici, addirittura quello del festival della canzone italiana
Elio e le Storie Tese durante il Festival di Sanremo
Elio e le Storie Tese durante il Festival di Sanremo (ANSA)

MILANO – Era già tutto deciso. Elio e le Storie Tese avrebbero dovuto dire addio definitivamente ai fan con il concerto del 19 dicembre al Mediolanum Forum di Assago che è andato ovviamente sold out. Ma la band di Stefano Belisari in arte Elio ha ritrattato quasi come in una parodia degli addii alle scene infiniti che spesso interessano il mondo della musica con band che si sciolgono per poi riunirsi dopo anni di assenza. «Noi avevamo annunciato lo scioglimento già a marzo del 2017 ma nessuno ci ha dato retta, poi un giorno l’han detto quelli delle Iene e allora è diventato vero. Dopo l’intervista siamo stati sommersi da un’ondata di affetto. Giorno dopo giorno si è affacciata l’ipotesi di fare un tour d’addio accanto al concerto» spiega Elio.

Una canzone per Sanremo
Gli Elii, nati nel 1980, intanto torneranno a Sanremo, faranno un disco e poi un tour di addio. La canzone che presenteranno al Festival s’intitola «Arrivedorci»: «Claudio Baglioni ci ha chiesto di dare il nostro ultimo addio dal palco dell’Ariston, al quale siamo molto legati – continua Elio - Per noi è un’occasione per sottolineare ancora una volta che la nostra è una storia molto strana, di scrivere la fine di una bellissima storia che non assomiglia a nessun’altra».

Il tour e il nuovo album
Mentre le date nei palazzetti, per il momento saranno 11: in partenza il 20 aprile 2018 da Montichiari (Brescia) e poi a Padova (21/4), Torino (3/5), Firenze (5/5), Genova (8/5), Bologna (10/5), Roma (12/5), Napoli (14/5), Acireale (17/5), Bari (19/5) e Rimini (23/5). Per gli acquirenti «beffati» del biglietto del «Concerto d’addio» del 19 dicembre una bella possibilità: potranno richiedere entro il 31 dicembre (fino a esaurimento) un ingresso omaggio a una data dell’ultimo tour nella propria regione di residenza. La «data di scadenza» degli Elii dunque è fissata al 30 giugno 2018, ma entro quella data la band promette l’uscita di un nuovo album che includerà «Licantropo vegano», la sanremese «Arrivedorci» e anche delle cover, apprezzatissime nelle loro frequenti comparsate televisive (Mai dire Gol, Zelig, Parla con me e The Show must go off): «Le cover le facevamo all’inizio e l’abbiamo fatto anche con la Dandini, è qualcosa che ci piace fare e ci viene bene, ma poi bisogna vedere se avrà degli esiti interessanti». E in fine, Elio e le storie Tese sognano anche un ultimo concerto milanese, magari a Parco Lambro dove si esibirono i miti del prog cari alla band, o addirittura a San Siro.  E quando gli si chiede chi secondo lui sono gli eredi della sua band Elio risponde sfiduciato: «Ma io non vedo giovani a cui piaccia suonare cose difficili. Forse bisognerebbe correggere il tiro sulla scuola».