Televisione

Fabio Fazio? «Re dell’ingratitudine, in Tv l’ho fatto esordire io», così Emilio Fede

Emilio Fede si sfoga ai microfoni di Radio Cusano Campus parlando di Fabio Fazio. Anche Gasparri, dagli stessi microfoni attacca: «Lo stipendio di Fabio Fazio è uno schifo»

Emilio Fede attacca Fabio Fazio
Emilio Fede attacca Fabio Fazio (ANSA | MATTEO BAZZI)

Sulla ‘faccenda’ Fabio Fazio e la RAI non si smorzano le polemiche. E stavolta è Emilio Fede che, intervenuto a ‘ECG’, il programma di Radio Cusano Campus condotto da Roberto Arduini e Andrea Di Ciancio, ha raccontato un po’ cose interessanti su Fazio. Di lui, dice Fede, «L’ho conosciuto quando facevo ‘Test’. Una trasmissione in prima serata. Un autore venne da me e mi chiese la possibilità di far fare una piccola comparsata a un ragazzo che faceva il maghetto. Quel maghetto era Fabio Fazio».
Il ‘maghetto’ da allora ne ha fatta di strada e, stando a quanto afferma Emilio Fede, sarebbe un «campione di ingratitudine», perché non lo avrebbe nemmeno ringraziato. «L’ho fatto esordire io in video – precisa Fede – Sono stato il primo a mandarlo in onda. Faceva i giochi di prestigio, ha cominciato con me, m’avesse fatto mai una telefonata per ringraziarmi».

Cani e porci in Tv
Secondo Emilio Fede, nel suo programma Fazio si sarebbe contornato di ogni sorta di ospiti, tranne lui. «Ha invitato cani e porci nel suo programma, si fosse mai sognato di chiamarmi – recrimina Fede – E’ il campione dell’ingratitudine. Lo stipendio che guadagna ora è assurdo. Lui fa una sorta di ‘Porta a Porta’ meno intelligente. Vespa è molto più bravo. Si ricordi che ha iniziato da maghetto e che in video ce l’ho mandato io, perché un suo amico me lo raccomandò per fargli fare una apparizione».

Anche Gasparri
Anche Maurizio Gasparri, di Forza Italia, è intervenuto ai microfoni di ECG per dire la sua. «E’ una vergogna assoluta, uno schifo – accusa Gasparri – Fazio si dovrebbe vergognare di dare questo schiaffo in faccia agli italiani. Il costo non è di 11 milioni, ma di quasi 20 milioni perché la Rai ha anche acquistato il format». Ma gli italiani, cosa ne pensano? Non si sa, perché nessuno come al solito non si è degnato di chiederlo. «E’ uno spreco assurdo – prosegue Gasparri – è una vergogna, è una scelta illegale, è un danno per la Rai. Verrà collocato in prima serata la domenica, quando le fiction fanno tra il 18 e il 30% di ascolto. Ci sarà un ascolto più basso, è un attentato al valore della Rai, è una scelta pazzesca, domani lo dirò in commissione di vigilanza. Inviteremo i cittadini a insorgere contro questo spreco clamoroso della Rai». Insorgeranno i cittadini? Gasparri, in ogni caso, li invita a farlo. «Tutti si arrabbiano con la casta dei politici, ma un parlamentare nella galassia di Fazio farebbe il vice fattorino. E’ una autentica vergogna, uno schifo. I cittadini devono protestare contro la Rai, contro il canone, protestare con il telecomando, devono insorgere, contestare democraticamente Fazio se dovesse andare in giro a fare serate o spettacoli. E’ una vergogna. Quello è un personaggio pubblico che depreda soldi pubblici con un pagamento vergognoso, è un autentico schifo».