24 giugno 2017
Aggiornato 15:30
Benessere

Stella di Natale, affascinante e… pericolosa

La Poinsettia, o Euforbia pulcherrima, conosciuta più popolarmente come Stella di Natale è una bella piantina, ma che può nascondere delle insidie: per esempio è tossica e può causare diversi problemi come eritemi, bruciore, prurito, nausea, vomito, diarrea e anche perdita di coscienza

La Stella di Natale, è bella ma pericolosa
La Stella di Natale, è bella ma pericolosa (Africa Studio | shutterstock.com)

La Stella di Natale è una delle piantine simbolo delle feste natalizie. È una piantina senz’altro affascinante con quella sua colorazione rossa, che ricorda appunto i colori del Natale, ma che purtroppo nasconde un lato oscuro di sé che forse non tutti conoscono.

Foglie e non fiori
Quelli che magari noi crediamo essere i fiori, di colore rosso, in realtà sono le foglie della Stella di Natale. Il fiore, è di colore giallo. Originaria dell’America Centrale, la Poinsettia è divenuta simbolo del Natale anche al Nord, dove il clima è decisamente più rigido. Il rischio, se conservata a una temperatura inferiore ai 15 °C è infatti quello di vederla appassire in fretta – prima che siano finite le feste. Allo stesso modo, se volete conservarla a lungo, annaffiatela poco e soltanto quando il terriccio è davvero asciutto.

Bella ma pericolosa
La Stella di Natale può purtroppo essere nociva per la salute di umani e animali. Se possibile è bene far sì che non sia a portata di bambini e animali. Poi evitare di toccare le foglie o venire in contatto con il lattice contenuto nel fusto e nelle foglie. Nel caso di contatto fortuito è importante lavarsi subito e bene le mani. Evitare assolutamente di toccarsi mucose, occhi o peggio mettersi le dita in bocca. Il solo contatto con il lattice può provocare reazioni più o meno intense: si va dal semplice prurito, a eritema, bruciore anche intenso e così via. Se ingerito, il lattice ha un effetto peggiore: può provocare nausea, vomito e/o diarrea e anche perdita di coscienza. Nel caso si verifichi questo incidente è bene avvisare subito il medico o recarsi al Pronto Soccorso.