22 settembre 2020
Aggiornato 14:00
Donna e salute

Ecco i problemi di salute che ogni donna rischia

Dall’endometriosi a sindromi premestruali gravi: ecco tutto ciò che rischia una donna

Tutti possiamo avere problemi di salute. Ma ci sono alcuni disturbi tipici che riguardano soprattutto l’universo femminile. Non è una questione di sfortuna, ma piuttosto di ormoni. Gli stessi che, però, ci proteggono anche da infarto e ictus. Ecco tutte le patologie formato donna.

Endometriosi
Quando il ciclo è finito ti senti tranquilla e serena? Sicuramente sì, però ci sono problemi legati alla sfera ginecologica che possono colpire una donna, proprio a causa del ciclo mestruale. Il più comune è l’endometriosi. Le cellule che rivestono le pareti interne dell’utero – l’endometrio – ogni mese tendono a gonfiarsi e inspessirsi. In alcuni casi, tuttavia, le cellule endometriali crescono in maniera abnorme nelle aree limitrofe. In questi casi è possibile che una donna abbia sanguinamenti irregolari, dolori addominali lievi che possono arrivare fino alle gambe. Se non trattata precocemente, l’endometriosi può causare sterilità.

Sindrome dell’ovaio policistico
Altro problema tipicamente femminile è la sindrome dell’ovaio policistico (PCOS). Nonostante riguardi le donne, la patologia è dovuta a un eccesso di ormoni maschili. I sintomi più evidenti sono una crescita elevata dei peli sul corpo, seno piccolo, mestruazioni irregolari e sterilità.

Fibromi uterini
È un problema assai diffuso quello dei fibromi uterini. Si manifesta con sanguinamento eccessivo durante il periodo mestruale, difficoltà a concepire e mestruazioni molto dolorose. I fibromi normalmente sono presenti nelle donne che hanno un’elevata quantità di estrogeni: non a caso durante la menopausa è possibile che regrediscano naturalmente. Le escrescenze presenti nell’utero possono diventare molto grandi e pesanti, tanto da causano dolore durante i rapporti sessuali.

Osteoporosi
Non è un problema che riguarda solo le donne, ma è certo che l’universo femminile è molto più a rischio. L’osteoporosi è contraddistinta da ossa molto fragili che tendono a spezzarsi. Per ridurre il rischio è importante fare attività fisica, consumare alimenti ricchi di calcio e stare all’aria aperta per migliorare la produzione di vitamina D.

Sindrome premestruale e le forme gravi
Non è una vera e propria patologia, ma alcune donne la considerano una condanna. E a volte anche alcuni uomini che stanno loro vicino. Comincia tutto con una sensazione di gonfiore, stitichezza, dolori articolari e, nelle più giovani, anche acne. Ma quando si è vicinissimi al ciclo mestruale si possono avere sbalzi d’umore anche molto seri – tant’è vero che esiste anche una forma considerata gravissima: disturbo disforico premestruale (PMDD). Esso è contraddistinto da sintomi di vario tipo come, per esempio: depressione, vampate di calore, palpitazioni, vertigini, problemi di concentrazioni, pianto facile, scarsa memoria, problemi digestivi e intestinali che si verificano 14-15 giorni prima del ciclo.