23 aprile 2024
Aggiornato 12:30
Calcio | Serie B

Urlo granata, Torino torna in A dopo tre anni

Decisivi i gol di Oduamadi nel primo tempo e di De Feudis nella ripresa. Sotto il diluvio di Torino, al fischio finale di Baracani, giocatori e tifosi esultano e possono gioire dopo oltre mille giorni nel purgatorio della cadetteria

TORINO - Dopo tre anni, era il 31 maggio 2009 quando retrocesso dopo la sconfitta contro la Roma, il Torino torna in serie A. La squadra granata, che ha condotto da leader buona parte del campionato cadetto, festeggia la promozione con una giornata di anticipo dopo la vittoria per 2-0 sul Modena nell'anticipo delle 12.30. Decisivi i gol di Oduamadi nel primo tempo e di De Feudis nella ripresa. Sotto il diluvio di Torino, al fischio finale di Baracani, giocatori e tifosi esultano e possono gioire dopo oltre mille giorni nel purgatorio della cadetteria.

Primo tempo con tante occasioni da gol, la maggior parte per il Torino, che tiene sempre in mano il pallino del gioco. A cavallo del 15' Antenucci si fa ipnotizzare da Caglioni a tu per tu, mentre Oduamadi e Meggiorini non riescono a trafiggere il portiere ospite. Al 23' Surraco scivola nell'area piccola al momento di colpire mentre un minuto dopo arriva il meritato vantaggio con Oduamadi, che si fa respingere sulla linea il primo tiro da Carini ma poi insacca l'1-0. Al 31' il Modena ha una clamorosa opportunità per pareggiare ma Benussi è decisivo sul destro ravvicinato di Ardemagni.

Nella ripresa i granata legittimano la vittoria costruendo altre occasioni importanti da gol. Al 55' Antenucci manca la porta da due passi con una conclusione al volo, dieci minuti dopo Caglioni si salva sull'incornata di D'Ambrosio. Al 78' il portiere ospite è ancora decisivo sul destro a giro da fuori di Sgrigna. All'84' però il Modena non riesce ad evitare il raddoppio di De Feudis, che tutto solo in area, insacca con il destro su assist di Vives. Dopo tre minuti di recupero, Baracani fischia la fine e puà partire la festa granata.

Cairo: Una promozione straordinaria - «E' una promozione straordinaria che mi riempie il cuore di gioia dopo delle sofferenze comprensibili, visto che eravamo al terzo anno in B. Ringrazio tutti per quello che hanno fatto». Con queste parole il presidente del Torino Urbano Cairo, commenta ai microfoni di Sky la promozione in A dei granata, arrivata matematicamente dopo il successo sul Modena «E' una vittoria dei nostri tifosi, lavoreremo da subito per restare in Serie A», prosegue il patron granata che poi elogia il lavoro dell'allenatore: «Ventura è arrivato in un momento molto difficile, c'era da ricostruire tutto dal punto di vista del morale, della forza di crederci, del poter ricominciare. Lui è stato bravissimo a dare alla squadra un gioco e la fiducia di potercela fare, c'è un grande spirito di squadra, c'è una squadra che ha la voglia di fare bene insieme». Poi annuncia: «Petrachi (il direttore sportivo, ndr) e Ventura hanno già rinnovato, saranno con noi per guidare la squadra anche nella massima serie».