24 agosto 2019
Aggiornato 13:30

Beltramo: Valentino Rossi, bello il rinnovo e belle le motivazioni

Nella prima giornata del Motomondiale 2018 è arrivato l'annuncio del prolungamento del contratto del Dottore: «Fatto atteso, ma comunque clamoroso»

MILANO – La prima giornata del Motomondiale 2018, il giovedì del Gran Premio del Qatar, ha portato con sé l'annuncio del rinnovo per altri due anni del contratto di Valentino Rossi con la Yamaha. «Un fatto atteso, ma comunque clamoroso – lo definisce il nostro Paolo Beltramo – Una notizia bella come le sue motivazioni: Vale ha detto di aver visto Schumacher, Biaggi, Bayliss smettere quando erano all'apice e poi magari tornare indietro, avere di nuovo voglia di correre. E di avere sempre avuto paura di ritirarsi e poi pentirsene. Invece questo errore non vuole farlo, anche perché si sente in forma e motivato: questo è quello che ha sempre desiderato fare. E noi siamo contenti, perché lui per ora è ancora lì: si gioca dei podi, delle prime file, delle vittorie, delle pole position. Fino al 2020 dovremmo avere Valentino Rossi ancora con noi».

Parola al cronometro
Da domani, comunque, le considerazioni sul mercato saranno accantonate in favore dei verdetti della pista: «Vedremo un po' come saranno i valori della nuova stagione – spiega Paolone – Qui in Qatar, comunque, ci si aspetta un'ammucchiata di pretendenti al successo piuttosto grossa: sette, otto, nove, addirittura dieci piloti possono essere nel gruppone di testa. Da domani cominceremo ad avere le prime rispostine».