20 luglio 2019
Aggiornato 18:30

Mister F1: «Preparatevi, il Mondiale si deciderà all'ultima gara»

Chase Carey, amministratore delegato del campionato, fa le sue previsioni sul finale di stagione e le sue promesse ai tifosi per il futuro: «Vogliamo solo belle gare, c'è il potenziale per un autunno emozionante. Vogliamo permettere al pubblico di avvicinarsi alle nostre star»

MILANO – Anche Chase Carey, al suo primo Gran Premio d'Italia come amministratore delegato della Formula 1, non ha potuto fare a meno di notare il calore inarrivabile del pubblico locale: «I tifosi italiani non sono secondi a nessuno, come hanno dimostrato nella gara di domenica: la loro passione ed energia sono favolose», ha dichiarato a margine della parata dei piloti che si è svolta al Castello sforzesco di Milano.

Spettacolo e accessibilità
Ai tifosi, il patron del Mondiale può già promettere grandi emozioni grazie alla volata per il titolo tra Sebastian Vettel e Lewis Hamilton, che riserverà incertezza e colpi di scena fino alla conclusione: «Vogliamo solo belle gare e un finale emozionante, che rimanga sospeso fino al GP di Abu Dhabi: questo è il nostro obiettivo. Abbiamo vissuto una grande stagione finora, con una competizione fantastica, e c'è il potenziale per un autunno emozionante». E, per il futuro, l'intenzione degli organizzatori del campionato è quella di rendere i piloti e le macchine sempre più accessibili agli spettatori, che negli ultimi anni erano stati gradualmente tagliati fuori dal paddock: «Abbiamo grandi star e grandi team e il pubblico vuole avvicinarsi a loro il più possibile: questo è uno dei nostri obiettivi. Vogliamo permettere agli appassionati di entrare in contatto con il nostro sport in tutti i modi possibili: di questo si nutre la passione».