18 luglio 2019
Aggiornato 22:00

Giovinazzi: «Riportiamo il Mondiale alla Ferrari»

Le parole del terzo pilota di Maranello alla sua prima volta a Monza con i colori della Rossa: «Una sensazione fantastica quella del calore dei tifosi italiani, dopo aver vinto l'anno scorso in Formula 2. Stiamo facendo il massimo, ce la metteremo sempre tutta»

MILANO – La sua prima volta al Gran Premio d'Italia con la tuta rossa della Ferrari, anche se è solo quella del terzo pilota. Antonio Giovinazzi, collaudatore della casa di Maranello, è entusiasta dell'esperienza che sta vivendo a Monza all'interno del box più osservato dai tifosi locali, e ieri non ha mancato di far sentire tutta la sua emozione in occasione della parata dei piloti su auto d'epoca organizzata al Castello sforzesco di Milano. «Il calore italiano è sempre speciale – ha dichiarato il giovane talento di Martina Franca – Sono contentissimo di essere qui a Monza quest'anno con questi colori, è sempre una sensazione fantastica. Si tratta di una gara unica: l'anno scorso ho avuto l'onore di vincere in Formula 2, stavolta sono qui da terzo pilota, ma è sempre bello vedere tanti tifosi italiani che tifano per noi. Sempre forza Ferrari».

A caccia del Mondiale
Anche lui, con il suo lavoro dietro le quinte e lontano dai riflettori, sta comunque contribuendo a inseguire l'obiettivo di tutta la squadra italiana: il campionato del mondo. «Noi stiamo facendo il massimo, speriamo di riportare il titolo a Maranello dopo tanto tempo e ce la metteremo sempre tutta, come stanno facendo loro», ha chiosato l'emergente pugliese.