19 ottobre 2019
Aggiornato 08:30
Quando l'immaginazione diventa realtà

Alla 24 Ore di Le Mans tornano le Vaillante, le Ferrari del fumetto

Per il sessantesimo anniversario del più celebre dei piloti disegnati, Michel Vaillant, i colori del personaggio verranno portati veramente in pista dal team Rebellion Racing. Alla guida anche Nicolas Prost, figlio del quattro volte iridato di F1 Alain

BRUXELLES – Le mitiche Vaillante, le Ferrari del fumetto, tornano a rombare in telaio e cilindri veri alla 24 Ore di Le Mans, la più famosa gara automobilistica di durata del mondo. Per celebrare il sessantesimo anniversario di Michel Vaillant, il più celebre pilota del fumetto internazionale, la scuderia Rebellion Racing, in collaborazione con le edizioni Graton, ha svelato la vettura che difenderà i colori del personaggio sul circuito di Le Mans nel prossimo giugno. Michel Vaillant è un immaginario pilota automobilista protagonista dell'omonimo e leggendario fumetto creato da Jean Graton che fece la prima apparizione nella rivista Tintin nel 1957. Il primo albo, «La grande sfida», è del 1959, l'ultimo, in una nuova serie, è del 2016. L'autore è stato assistito dal terzo figlio, Philippe Graton, che ha preso il suo posto nel 1994. «È stato mio padre a creare il personaggio nel 1957, esattamente 60 anni fa – ricorda Philippe – È stato il caporedattore del settimanale Tintin che gli ha proposto di creare una sua serie, con un suo protagonista. E lui ha scelto un pilota da corsa visto che lo sport automobilistico era la sua passione. 'È una pessima idea, farà tre albi e poi che cosa gli farà fare?', gli disse il caporedattore. Tutto sommato, non è male parlarne ancora 60 anni e 76 albi dopo», conclude Philippe. Mischiando realtà e fiction a un eroe senza macchia e senza paura, i 70 albi di Michel Vaillant hanno scritto una pagina unica e irripetibile nel mondo dei fumetti. Jean Graton ha disegnato nelle sue tavole anche 83 veri piloti che hanno scritto la storia delle corse in auto: Juan Manuel Fangio, Jacky Ickx, Ayrton Senna, Nelson Piquet e Alain Prost, quattro volte campione del mondo di F1, il cui figlio Nicolas guiderà la Vaillante a Le Mans. «Per me è una bellissima sfida dato che ritengo che Michel Vaillant abbia davvero fatto anche lui la storia dello sport automobilistico francese – sottolinea il figlio di Prost – Sono molto fiero di rappresentare la Vaillante alle 24 Ore di Le Mans». In questo filo sottile tra realtà e finzione, Nicolas Prost diventerà protagonista di «Rébellion», il prossimo albo di Michel Vaillant in edicola all'inizio di giugno prossimo e che avrà come sfondo, per la tredicesima volta, la 24 Ore di Le Mans.

(Fonte: Askanews)