7 giugno 2020
Aggiornato 00:00
Calcio - Nazionali

Poker dell'Under 21 al Montenegro

Gli azzurrini di Di Biagio rifilano 4 reti al Montenegro nell'ultima amichevole prima della pausa estiva. Reti di Belotti su rigore, Improta, Biraghi e Trotta. Infortunio per Berardi.

https://www.youtube.com/watch?v=BWMBCwvi2eg&list=PLtWCwAHxhNTZxsDfVhs2z1nLhe0hiRnj2

CASTEL DI SANGRO - L'Italia Under 21 di Di Biagio si congeda nel migliore dei modi prima della pausa estiva: al Teofilo Patini di Castel di Sangro gli azzurrini s'impongono in amichevole 4-0 sul Montenegro. Tre gol arrivano nel primo tempo: a segno Belotti su rigore, Improta e Biraghi. A tempo scaduto ecco il sigillo di Trotta.

Il match di Berardi, all'esordio con l'Under, dura solo 28 minuti: il talento del Sassuolo è costretto ad abbandonare per infortunio. C'è grande attesa per il primo incontro di Berardi con i ragazzi di Di Biagio: l'attaccante accusa un problema nel riscaldamento, ma stringe i denti e va in campo. Dopo una manciata di secondi Improta serve il gioiello neroverde che da pochi passi spara fuori, rimanendo poi a terra dolorante. Al 15' è Belotti a centrare il palo: il giocatore del Palermo va via a due difensori e di punta coglie il legno. Il gol è nell'aria: al 18' l'estremo difensore Petkovic travolge Belotti in area. Lo stesso azzurrino dal dischetto non sbaglia e firma l'1-0. La brutta notizia arriva da Berardi: al 28' l'attaccante da forfait, facendosi sostituire da Trotta. Il Montenegro prova a riorganizzarsi, ma al 31' è 2-0: gran sinistro in diagonale di Improta, che dai venti metri fulmina Petkovic. Centoventi secondi dopo si chiude il match: una punizione di Biraghi, leggermente deviata dalla barriera, significa 3-0, con cui si va al riposo.

La ripresa è giocata a ritmi piuttosto blandi: gli azzurrini provano a spingere soltanto nei primi quindici minuti, limitandosi poi ad amministrare in attesa del novantesimo. Baselli, Verdi e Liviero potrebbero firmare il poker, che tarda ad arrivare. Belotti esce per un leggero infortunio al 75', mentre a tempo ormai scaduto arriva il 4-0 di Trotta: al 91' Verdi pesca il compagno, che con un pregevole tocco sotto fa calare i titoli di coda sull'incontro.

Ora il gruppo di Di Biagio andrà incontro alla pausa estiva: a settembre (il 5 e il 9) sono in programma due importanti incontri con Serbia e Cipro, validi per il girone 9 di qualificazione agli Europei 2015.

Sostieni DiariodelWeb.it

Caro lettore, se apprezzi il nostro lavoro e se ci segui tutti i giorni, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci in questo momento straordinario. Grazie!

PayPal