1 dicembre 2022
Aggiornato 23:30
Ciclismo

Filippo Ganna nella storia, suo il record dell'ora su pista

Un primato destinato a durare a lungo, il suo 56,792 km, 1244 metri in più del record di Dan Bigham, che l'aveva preceduto nel velodromo svizzero di Grenchen, lo scorso 19 agosto.

Filippo Ganna
Filippo Ganna Foto: ANSA

Filippo Ganna è nella leggenda, è suo il nuovo record dell'ora. Un primato destinato a durare a lungo, il suo 56,792 km, 1244 metri in più del record di Dan Bigham, che l'aveva preceduto nel velodromo svizzero di Grenchen, lo scorso 19 agosto. Realizzato sulla pista del Tissot Velodrome di Grenchen, il record di Ganna straccia anche la migliore prestazione umana di sempre sull'ora di Chris Boardman (56,375, nel 1996), ottenuto con bici non omologata dall'Uci.

Regolarissimo il primato del piemontese, vestito di nero, con casco tricolore. Dopo una partenza in sordina, Ganna ha superato Bigham dopo 20 minuti per poi distendersi e prendere un ritmo ogni chilometro più efficace, sempre ben sotto i 16» a giro.

Pogacar bissa, seconda vittoria per lo sloveno al «Lombardia»

Tadej Pogacar si ripete a Il Lombardia 2022. Il campione sloveno bissa il successo della passata stagione superando in uno sprint a due Enric Mas, che è stato l'unico a seguirlo nell'attacco decisivo sul Civiglio. Terza posizione per Mikel Landa, unico a limitare i danni rispetto alla coppia di testa nel momento decisivo, riuscendo a rientrare nella discesa, per poi tuttavia perdere contatto alle nuove accelerazioni di entrambi sul San Fermo.

A quasi un minuto Sergio Higuita e Carlos Rodriguez, che nel finale allungano rispetto ad un gruppetto di inseguitori poi regolato da Alejandro Valverde, che chiude così la sua splendida carriera con un bel sesto posto. 24° al traguardo invece Vincenzo Nibali, che ha perso contatto sulla penultima salita di giornata.