17 settembre 2019
Aggiornato 02:00

Marquez ritorna in sella: «Ne avevo bisogno, devo lavorare»

Il campione del mondo tornato in sella con la spalla infortunata: «In generale i piloti hanno bisogno di avere la mente sgombra»

Marc Marquez
Marc Marquez ANSA

BARCELLONA - Marc Marquez è tornato in sella a quasi due mesi dall'intervento alla spalla infortunata. Lo ha fatto con una «pit-bike» in vista del primo test ufficiale della stagione MotoGP, previsto dal 6 all'8 febbraio a Sepang. «Ne avevo davvero bisogno - ha detto Marquez dopo i suoi primi giri - Ho toccato il gomito a terra... In generale i piloti hanno bisogno di avere la mente sgombra: per la durata del viaggio in Malesia, che è di 14 ore, potrò pensare che ho guidato una moto, frenato, sentito l'acceleratore e la frizione».

Bisogna avere pazienza

«Abbiamo fatto un paio di giri che mi hanno aiutato a capire come sto. Era più o meno quello che mi aspettavo: è stato problematico sostenere la mia spalla sinistra e dobbiamo continuare a lavorare, avere pazienza in Malesia per arrivare a marzo in piena forma».