16 dicembre 2018
Aggiornato 17:30

Dovizioso sorride: «Sono stra-contento»

Il forlivese terzo a Phillip Island: «Devo ringraziare il team e la Ducati che hanno fatto un gran lavoro»

Andrea Dovizioso
Andrea Dovizioso (ANSA)

PHILLIP ISLAND - Sorride per il podio australiano Andrea Dovizioso: «Sono contento, ho fatto una buona strategia, risparmiando le gomme all'inizio per poi arrivare al limite alla fine, come tutti - ha detto il folivese - È un bel podio, sono contentissimo, devo ringraziare il team e la Ducati che hanno fatto un gran lavoro. Era importante per noi fare un risultato così qui a Phillip Island, siamo stati veloci, ma era fondamentale fare una gara così. Sono stra-contento, non basta ancora quello che abbiamo, ma è un bel passo avanti per il futuro: la Ducati accusa ancora un po' il centro curva, ma ci può stare, però stiamo cercando di ridurre il gap che abbiamo in quella fase ed è quello che mi ha impedito di attaccare i primi due alla fine».

IANNONE: ORGOGLIOSO - Iannone al settimo cielo per il suo secondo posto nel Gp di Australia di MotoGp: «Abbiamo fatto un gran lavoro dall'inizio del week end e per questa gara abbiamo avuto una grande prestazione - dice l'abruzzese della Suzuki -. C'era la possibilità di vincere ma le Ducati sul rettilineo sono velocissime, io ho provato a recuperare altrove e fare del mio meglio, ma è un ottimo risultato: bisogna essere realisti. Senza le due sfumature al tornantino forse ce la saremmo giocata per la vittoria, ma alla fine la gomma di dietro slittava molto. La Suzuki? Sono orgoglioso di averla fatta crescere, rimpianti o meno per l'anno prossimo questo è quello che conta e che resta davanti agli occhi. Su questo sono sereno».