18 ottobre 2018
Aggiornato 10:45

Milan: Leonardo e la doppia opzione per gennaio a centrocampo

Calciomercato sottotraccia per i rossoneri a caccia di un regista nel calciomercato invernale
Leonardo de Araujo: direttore tecnico del Milan
Leonardo de Araujo: direttore tecnico del Milan (ANSA)

MILANO - Mentre la squadra si impegna nelle gare di campionato e prepara l'esordio in Europa, la dirigenza valuta già profili e possibili  acquisti per il calciomercato invernale che inizierà il prossimo gennaio. Il Milan gioca insomma su più fronti e Leonardo e Paolo Maldini, oltre a tenere sotto osservazione la compagine dell'ex compagno di squadra Gattuso, osservano ciò che potrà essere fatto nella campagna acquisti di riparazione, in particolar modo a centrocampo, ovvero il settore nel quale l'organico rossonero sembra più a corto di soluzioni, specialmente nel ruolo di regista dove Lucas Biglia sembra l'unico elemento veramente affidabile.

Testa a testa

Leonardo segue ormai da mesi Adrien Rabiot, centrocampista di talento del Paris Saint Germain, chiuso a Parigi, panchinaro di lusso e lontanissimo dal rinnovo di contratto col club francese che, a questo punto, ha capito che la cessione è l'unico modo per perdere il calciatore monetizzando anche qualcosa. Ma su Rabiot non c'è solamente il Milan: Manchester City, Chelsea, Tottenham, Bayern Monaco e soprattutto Barcellona sono pesantemente interessate al centrocampista transalpino e possono garantire ingaggi superiore a quello milanista. Motivo per il quale la dirigenza rossonera non intende lasciarsi trovare impreparata qualora l'assalto al francese non andasse a buon fine ed è pronta a valutare le alternative, prima fra tutte quella legata a Leandro Paredes, regista argentino in forza allo Zenit San Pietroburgo e già obiettivo del Milan un paio d'anni fa; l'ex romanista è valutato 35 milioni dal club russo, ma Leonardo è convinto di poterlo raggiungere a meno per regalare comunque a Gattuso un nuovo centrocampista d'ordine che potenzi la rosa milanista nella seconda parte di stagione.