13 novembre 2018
Aggiornato 08:00

Milan: la data del rientro di Conti

Il terzino rossonero si sta ristabilendo dal doppio grave infortunio della passata stagione ed è pronto a tornare in campo
Andrea Conti, terzino del Milan e reduce da un doppio infortunio al ginocchio
Andrea Conti, terzino del Milan e reduce da un doppio infortunio al ginocchio (ANSA)

MILANO - Andrea Conti torna a vedere la luce dopo un calvario lungo un anno. L'infortunio al ginocchio in autunno, la riabilitazione e la successiva ricaduta proprio quando il ritorno in campo era ad un passo sono ormai un ricordo ed il terzino del Milan ha lavorato duramente, non ha molltato ed intravede ora la possibilità di tornare un calciatore vero e riprendersi quel posto per ui i rossoneri lo avevano acquistato dall'Atalanta nell'estate del 2017, pronti a farne la freccia della fascia destra, così come era pronta a fare anche la nazionale azzurra. Qualcuno ha ipotizzato che la ricaduta di Conti fosse stata determinata anche da una tempistica affrettata nel recupero dal suo infortunio originale, mentre altri (Milan compreso) hanno dato la colpa semplicemente ad un fato avverso.

RIENTRO IN CAMPO - Ma ormai tutto ciò è acqua passata, il difensore rossonero è pronto a rientrare, scalpita per farlo, ma sa che non può e non deve velocizzare troppo i tempi, stavolta ogni passo falso potrebbe avere conseguenze catastrofiche per la carriera del calciatore che assieme a società, staff tecnico e medico valuta la soluzione migliore per il tanto sospirato rientro in campo. E a tal proposito ecco le possibili e presunte date: escluso un ritorno nel mese di settembre, Conti potrebbe essere convocato per Milan-Chievo del 7 ottobre ed andare in panchina, per poi essere nuovamente del tutto arruolabile per la successiva sfida, ovvero il derby contro l'Inter del 21 ottobre e complice la sosta fra le due gare, il laterale milanista avrebbe tutto il tempo per ristabilirsi del tutto e cominciare così la sua seconda vita calcistica.