18 dicembre 2018
Aggiornato 11:34

Inter-Keita: ormai ci siamo

L'attaccante senegalese del Monaco è sempre più vicino ai nerazzurri

Keita Balde, attaccante senegalese del Monaco
Keita Balde, attaccante senegalese del Monaco (ANSA)

MILANO - Si lavora ormai su dettagli e formule per certificare il passaggio di Keita Balde dal Monaco all'Inter. L'ex attaccante della Lazio è ad un passo dai nerazzurri che almeno da una settimana hanno trovato l'accordo totale ed il gradimento del giocatore, anzi, c'è chi fra i ben informati parla anche di un accordo vecchio di un anno, con il senegalese "parcheggiato" a Montecarlo in attesa che i nerazzurri portassero a bilancio un altro anno sotto i ferrei regimi del Fair Play Finanziario, per poi chiudere l'affare in questo 2018. Voci, certo, sta di fatto che Keita e l'Inter sono sempre più vicini e che Luciano Spalletti (in attesa di capire se davvero anche Luka Modric potrà sbarcare a Milano) potrà avere a disposizione un reparto avanzato da far invidia alle grandi d'Europa, con Perisic, Martinez, Keita e naturalmente Icardi, bocche da fuoco in grado di garantire almeno 70 reti totali fra campionato e coppe.

Soluzione vantaggiosa

Ma con quale formula Keita raggiungerà l'Inter? Fino a qualche giorno fa restava in piedi l'ipotesi di uno scambio fra la punta africana e uno tra Candreva e Dalbert, soluzione che però sembra aver bocciato Spalletti in persona, poco propenso a privarsi dei due calciatori, almeno per ora. E così ecco che a farsi strada è il solito prestito con diritto di riscatto già fissato, ormai un marchio di fabbrica degli affari di mercato interisti; Keita è pronto a trasferirsi all'Inter a titolo temporaneo con riscatto a 30 milioni, idea che soddisfa anche il Monaco, ormai rassegnato a perdere un calciatore che non sembra essere mai stato realmente coinvolto dal progetto monegasco. Per l'ex laziale, dunque, la possibilità di confrontarsi nuovamente col calcio italiano, dimostrando di aver raggiunto quel grado di maturità che gli consenta di essere protagonista anche in una grande squadra.