24 febbraio 2021
Aggiornato 21:30
Calcio

Milan: due pretendenti italiane per Gustavo Gomez

Il difensore paraguayano è sempre in uscita da Milanello, ma stavolta sembrano esserci più piste rispetto al passato

MILANO - Fra Gustavo Gomez ed il Milan non è mai sbocciato l'amore, anzi, dal suo arrivo nell'estate del 2016, il difensore paraguayano ha giocato pochissimo, non ha mai fatto dubitare gli allenatori circa il suo posto fisso in panchina e, spesso e volentieri, è stato la seconda se non la terza scelta nelle gerarchie delle riserve, tanto che già da un paio di sessioni di mercato la dirigenza milanista sta cercando di piazzarlo altrove, senza però ottenere risultati rilevanti. La trattativa maggiore è stata quella col Boca Juniors, ma fra un traccheggiamento e l'altro, il club argentino non si è mai fatto avanti così concretamente da strapare il sì di un Milan che vuole almeno rientrare di quei milioni spesi per acquistare un calciatore che, a dire la verità, era semi sconosciuto pure in patria.

Nuove destinazioni

Anche in questo scorcio d'estate del 2018 il Boca Juniors era tornato alla carica per Gomez, ma anche stavolta le parti si sono prima avvicinate, poi sfiorate ed infine riallontanate, un po' perchè i dirigenti sudamericani continuano a chiedere sconti ed un po' perchè, proprio mentre il calciatore aveva quasi la penna in mano per firmare, ci si è messa la Lazio che aveva pensato al possibile acquisto del difensore del Milan che, a quel punto, si è nuovamente bloccato. Ora che anche il club laziale si è defilato, i rossoneri possono sperare nella corte di altre due società di serie A, ovvero Cagliari e Udinese, che hanno bussato ai cancelli di Milanello per informazioni sul paraguayano. I friulani sono stati già respinti qualche settimana fa perchè chiedevano un semplice prestito, mentre i sardi sembrano più propensi ad un dialogo economico col Milan che è apertissimo alla cessione di Gomez, tanto che i rossoneri sperano in un rientro in corsa anche dell'Udinese creando una mini asta che possa permettere loro di incassare il più possibile da un giocatore passato per Milano senza che i più se ne siano accorti.