26 giugno 2019
Aggiornato 08:30
Formula 1 | Gran Premio di Montecarlo

Griglia di partenza ribaltata: Red Bull vola, Mercedes in crisi

Le peculiarità della pista cittadina del Principato modificano i valori in campo. La pole è di Ricciardo, per la seconda volta in carriera, Hamilton è solo terzo

Il podio delle qualifiche del GP di Montecarlo di F1: Daniel Ricciardo (Red Bull), Sebastian Vettel (Ferrari) e Lewis Hamilton (Mercedes)
Il podio delle qualifiche del GP di Montecarlo di F1: Daniel Ricciardo (Red Bull), Sebastian Vettel (Ferrari) e Lewis Hamilton (Mercedes) ( Red Bull )

MONTECARLO – Grande pole position al Gran Premio di Montecarlo per l'australiano Daniel Ricciardo che, con un eccezionale 1:10.810, non lascia scampo a Ferrari e Mercedes. Per Ricciardo è una pole speciale, la seconda della carriera dopo quella del 2016 ottenuta proprio qui nel Principato: «Siamo in pole position, ma abbiamo lasciato un messaggio forte fin dalle prove libere di giovedì – festeggia il poleman – Comunque la gara è domani e solo allora capiremo se potremo festeggiare. Oggi ho fatto il possibile, ora vediamo di concludere al meglio la giornata di domani».

Frecce spuntate
In prima fila anche Sebastian Vettel, che ha preceduto il suo diretto rivale nel Mondiale, Lewis Hamilton: «Oggi è stata una sfida dura – ha ammesso il campione del mondo in carica – e devo fare le mie congratulazioni a Daniel e alla Red Bull. Io ho fatto il possibile per migliorare nell'ultimo tentativo ma non sono riuscito a tenere il secondo posto. Ma domani la gara sarà molto lunga e noi non siamo riusciti a provare tutte le gomme». La sua Mercedes appare infatti un po' in difficoltà su questa pista dopo aver stravinto in Spagna: «In gran parte si tratta di problemi di aderenza, ma in calendario ci sono ventuno gare e gli ingegneri devono essere intelligenti per fare in modo che la vettura funzioni in tutte le piste. Sono solo due i Gran Premi dove non siamo in grado di esprimerci al meglio, e una è questa qui. Dovremo cercare di sfruttare al massimo i circuiti in cui saremo più veloci».

I risultati degli altri
Kimi Raikkonen completa la seconda fila mentre l'altra Mercedes di Valtteri Bottas è in quinta posizione. Disastro per Max Verstappen, che non è riuscito nemmeno a disputare le qualifiche a causa dell'incidente che lo ha visto protagonista a otto minuti dalla fine della terza sessione di prove libere che aveva dominato in mattinata. A completare le prime dieci posizioni anche Esteban Ocon, Fernando Alonso, Carlos Sainz, Sergio Perez e Pierre Gasly.
(Fonte: Askanews)