Sport | Serie A

Milan: l’ex Amelia ha la ricetta pronta per Donnarumma

Nessun rischio di cessione a gennaio, ma in estate tutto potrebbe accadere. L’ex portiere del Milan Amelia ha mandato il suo suggerimento a Gigio.

Il portiere del Milan Gigio Donnarumma
Il portiere del Milan Gigio Donnarumma (ANSA)

MILANO - L’allarme sembra rientrato, ma quando si tratta di Gianluigi Donnarumma e soprattutto del suo irrequieto procuratore Mino Raiola, non c’è mai da dormire sonni tranquilli. Dopo le polemiche scoppiate nel mese di dicembre adesso è di nuovo tempo di pace, quindi nessun trasferimento a gennaio si profila all’orizzonte. Ben diversa la situazione che potrebbe materializzarsi in estate, quando non è escluso che l’agente italo-olandese si rifaccia sotto con qualche offerta sostanziosa, ad esempio quella del Paris Saint Germain. Di certo, senza la spada di Damocle della clausola di rescissione (mai inserita nel rinnovo di contratto firmato in estate), il club di via Aldo Rossi ha il coltello dalla parte del manico, ma non è possibile escludere sorprese da qui a giugno.

Resti al Milan
Intanto sull’argomento è intervenuto qualcuno che quella maglia l’ha indossata diverse volte, l’ex portiere rossonero e della nazionale italiana Marco Amelia. Ospite di Sky Sport 24, l’estremo difensore laziale ha offerto il suo consiglio disinteressato a Gigio Donnarumma: «Vive una situazione delicata, ma gli auguro di passare più anni possibili al Milan. Il mio suggerimento è quello di restare lì, lo conosco da quando ha 13 anni. Deve parlare poco, stare tranquillo e farsi scivolare di dosso queste critiche che leggo. Se mi capita di andare a Milanello, certamente farò una chiacchierata con lui».