21 settembre 2019
Aggiornato 04:00

Fenati imbattibile con la pioggia, podio tutto italiano

Romano domina la gara della classe inferiore sul bagnato e tiene aperta la corsa al titolo con la terza vittoria stagionale, la decima in carriera, che lo rende il pilota più vincente di sempre in questa categoria. Secondo e terzo posto per i suoi connazionali Niccolò Antonelli e Marco Bezzecchi

MOTEGI – Sul bagnato Romano è inesorabile. Addirittura troppo facile visto da fuori. In realtà questa vittoria è stata costruita al box con un assetto azzeccato e un pilota che si fida della squadra. Quando lo si mette nelle condizioni giuste, Romano diventa una macchina e non ce n’è più per nessuno. Con la terza vittoria stagionale, la decima in carriera, Romano è il pilota Moto3 con il maggior numero di vittorie da quando la classe fu introdotta nel 2012.

La moto mi dava sicurezza
«Il campionato non è mai perso finché non lo dice l’aritmetica – afferma il pilota di Ascoli del team Snipers – Ma oggi non ci ho pensato. In questi giorni abbiamo lavorato bene e questa mattina abbiamo fatto un' ulteriore modifica che ha funzionato. La moto mi dava sicurezza e il resto è venuto da sé. Non è stato facile, faceva freddo ed ero tutto inzuppato ma stare davanti è più facile! Perché vado così forte sul bagnato? Probabilmente mi fido molto della squadra e della moto. Mi godo questa vittoria adesso ma la testa è già in Australia e Phillip Island è un circuito che mi piace ancora di più».

Fenati, Antonelli e Bezzecchi festeggiano con la bandiera italiana
Fenati, Antonelli e Bezzecchi festeggiano con la bandiera italiana (Snipers)

Dominio tricolore
Nella giornata della festa tricolore (tre italiani sul podio), Niccolò Antonelli trasforma la sua partenza in prima fila e il suo buon passo gara in un secondo posto, mentre Marco Bezzecchi sale per la prima volta in carriera sul quarto gradino. Tre anche le case diverse rappresentate nelle prime posizioni: Honda, Ktm e Mahindra rispettivamente.