23 agosto 2019
Aggiornato 10:30

Inter-Milan: derby per Barella

Il talentuoso centrocampista del Cagliari è al centro di un intrigo di mercato che coinvolge entrambe le squadre milanesi, pronte a scatenare un'asta il prossimo giugno

Nicolò Barella, centrocampista del Cagliari
Nicolò Barella, centrocampista del Cagliari ANSA

MILANO - Domenica sera si sfideranno in campo a San Siro, la prossima estate sono pronte a sfidarsi anche sul calciomercato: Inter e Milan aprono una sfida per arrivare a giugno a Nicolò Barella, centrocampista del Cagliari classe 1997, una delle principali rivelazioni di questo inizio di stagione. Barella, valutato dai sardi all'incirca 20 milioni di euro, ha un contratto in scadenza nel 2021 e guadagna 300 mila euro l'anno, cifra ancora relativamente bassa, e sia l'Inter che il Milan hanno potenzialità e convinzione di alzare notevolmente l'ingaggio del giovane calciatore, in prospettiva tra i migliori centrocampisti d'Italia, già peraltro nel giro della Nazionale. Su Barella c'è da tempo anche la Roma, ma l'Inter ultimamente sembra aver recuperato terreno, contando sugli ottimi rapporti col presidente cagliaritano Giulini e anche sul cuore del centrocampista che ha da sempre come idolo l'ex nerazzurro Dejan Stankovic; attenzione però al Milan, il cui progetto si basa molto su un organico formato da giovani (come testimoniano gli arrivi in estate di Conti, Kessie, Andrè Silva e la promozione in prima squadra di Cutrone) e che nella prossima stagione, dopo la rivoluzione dello scorso luglio-agosto, avrà necessità di puntellare l'organico a disposizione dell'allenatore. Il valore di Barella è ormai noto a tutti, Inter e Milan ad oggi sembrano le favorite per assicurarsi la promessa del Cagliari, l'asta, in vista di giugno, è pronta a partire, Giulini inizia già a gongolare per un prezzo che con molta probabilità è destinato a crescere vertiginosamente.