19 gennaio 2020
Aggiornato 16:00
Formula 2

Storico: il baby ferrarista fa il record di pole in F2

Nessuno come Charles Leclerc: il monegasco della Ferrari Driver Academy realizza la sua ottava meraviglia in qualifica, un nuovo record assoluto nella serie cadetta. Domani potrebbe già conquistare la certezza matematica del titolo. Delude invece il suo compagno di squadra in Prema, Antonio Fuoco

JEREZ DE LA FRONTERA – Ottavo centro in qualifica per Charles Leclerc nel campionato di Formula 2 a Jerez de la Frontera. Il diciannovenne monegasco proveniente dalla Ferrari Driver Academy ha regalato al team Prema un’altra impressionante pole position, l’ottava della stagione, dopo aver comandato sin dall’avvio anche nel turno di libere. «Sono felicissimo di avere conquistato la mia ottava pole della stagione e di avere anche battuto il record di partenze al palo in un singolo anno – esulta Leclerc – Ora ci dobbiamo concentrare su gara-1, che sarà estremamente importante. Penso che potremmo riuscire a conquistare il titolo già domani ma dobbiamo far bene in partenza: a Jerez superare è difficilissimo. Farò del mio meglio per mantenere la testa e da lì costruire la mia gara...».

Debacle Fuoco
Sul tracciato andaluso, che ospita il penultimo weekend della categoria cadetta mentre team e piloti della Formula 1 sono impegnati in Giappone, le condizioni meteo sono state molto diverse da quelle del precedente round di Monza, con caldo, sole e temperature dell’asfalto che hanno superato i 50 gradi. Sulla pista spagnola Antonio Fuoco ha faticato a trovare il giusto feeling con la vettura, chiudendo in quindicesima piazza: sarà chiamato ad uno spettacolare recupero domani. «È stata una pessima qualifica difficile in cui non sono stato in grado di completare un giro come volevo – ammette il pilotino italiano – Dobbiamo capire perché e puntare a recuperare domani anche se qui a Jerez sarà difficile».

Leclerc esce dai box al volante della vettura della Prema
Leclerc esce dai box al volante della vettura della Prema (F2/Latphoto)