18 giugno 2019
Aggiornato 09:30
MotoGP | Gran Premio di San Marino

Marquez fa la formichina: «Non mi sento costretto a vincere»

Il pilota Honda deve andare a caccia del nuovo leader del Mondiale, Andrea Dovizioso, giocando in trasferta, sulla pista di Misano: «L'obiettivo è ottenere il miglior risultato alla nostra portata. Siamo competitivi su tutte le piste e vogliamo dimenticare in fretta il ritiro di Silverstone»

Marc Marquez in sella alla sua Honda sulla griglia di partenza
Marc Marquez in sella alla sua Honda sulla griglia di partenza ( Michelin )

MISANO ADRIATICO – Il Motomondiale riparte dal Gran Premio di San Marino con Marc Marquez nell'insolito ruolo di inseguitore del leader Andrea Dovizioso. Per il pilota spagnolo della Honda l'importante «è mettersi alle spalle l'ultima gara prima possibile», per superare la delusione dell'esplosione del motore che lo ha costretto al ritiro a Silverstone.

Successo ma non per forza
«Siamo competitivi in tutte le piste – sostiene il campione del mondo in carica – quindi adesso ci presentiamo a Misano, che ha un tracciato stretto e tortuoso, con lo stesso approccio e la stessa mentalità che hanno funzionato molto bene per noi finora. Cercheremo di essere il più forti possibili, ma la vittoria non è il nostro unico obiettivo. Lavoreremo per ottenere il miglior risultato alla nostra portata e saremo pronti a inseguire il successo solo se ne avremo l'opportunità. Abbiamo compiuto delle prove positive ad agosto su questa stessa pista, quindi siamo pronti per iniziare bene il nostro lavoro sin dal venerdì mattina. Cercheremo di disputare un grande weekend».

(Fonte: Askanews)