Sport | Calcio

Mourinho rivuole Ibrahimovic: ”Lavoriamo affinché torni a Manchester”

La destinazione più probabile dello svedese, attualmente svincolato, resta il Manchester United, squadra in cui ha militato lo scorso anno e che, per volere del proprio allenatore, lo riprenderebbe volentieri

Zlatan Ibrahimovic, 36 anni il prossimo 3 ottobre, in azione con la maglia del Manchester United
Zlatan Ibrahimovic, 36 anni il prossimo 3 ottobre, in azione con la maglia del Manchester United (ANSA)

MANCHESTER - Le strade di Zlatan Ibrahimovic e del Manchester United, separatesi lo scorso giugno con la scadenza del contratto dello svedese, potrebbero presto rincontrarsi. L’ex milanista è al momento ancora convalescente dopo il grave infortunio occorsogli durante i quarti di finale della scorsa Coppa Uefa contro l’Anderlecht e non tornerà disponibile prima di dicembre, ma è comunque alla ricerca di una nuova squadra. Su di lui potrebbe tornare il Milan, formazione a cui è rimasto legatissimo, ma il Manchester United sembra voler procedere con l’accelerata decisiva per riportare in Inghilterra il fuoriclasse scandinavo; è stato infatti proprio Josè Mourinho, allenatore dei Red Devils, a confermare l’interesse: «Ibrahimovic? Ci stiamo lavorando - ha ammesso il portoghese - e stiamo provando a capire se si possa tornare ad averlo qui, ci piacerebbe molto». Molto più di un indizio per quella che è sembrata sin da subito la conclusione più ovvia, nonostante i tentativi di un Milan che se vuole davvero riportare a casa Ibrahimovic dovrà fare assai in fretta.