Sport | Calcio

Ibrahimovic: anche la moglie spinge per il ritorno al Milan

La consorte del fuoriclasse svedese riabbraccerebbe volentieri la capitale della moda, preferendola all'opaca Manchester. Un indizio in più a favore dei rossoneri?

Zlatan Ibrahimovic ha giocato nel Milan dal 2010 al 2012
Zlatan Ibrahimovic ha giocato nel Milan dal 2010 al 2012 (ANSA)

MILANO - Potrebbe esserci un alleato in più per il Milan nel possibile ritorno di Zlatan Ibrahimovic, sogno che i tifosi rossoneri stanno accarezzando sperando che possa finalmente concretizzarsi 5 anni dopo l'addio dello svedese. L'alleato in questione potrebbe essere la moglie dell'attaccante scandinavo, legata alla città di Milano sin dai tempi in cui il marito giocava nell'Inter, innamorata dei negozi e dell'alta moda milanese; certo, non basterà questo a convincere Ibrahimovic a rivestirsi di rossonero, ma qualora il fuoriclasse fosse indeciso fra il ritorno al Milan e quello a Manchester, almeno sua moglie non avrebbe dubbi sulla scelta. L'idea è che la signora Ibrahimovic stia consigliando Zlatan sul possibile rientro in Italia e al Milan, destinazione amata ed apprezzata dall'uno e dall'altro: a 36 anni e con un infortunio ancora da smaltire, forse, anche la stabilità familiare potrebbe avere un peso rilevante. I tifosi milanisti, sotto sotto, continuano a sperare.