27 ottobre 2020
Aggiornato 21:00
MotoGP | Gran Premio della Repubblica Ceca

«È stato un luglio di lavoro»: ora Aprilia è pronta

La MotoGP torna in pista a Brno dopo il mese di ferie estive, che la casa di Noale ha utilizzato però per proseguire lo sviluppo della sua RS-GP. Ora l'obiettivo è crescere ancora anche nei risultati in pista, confermando la crescita messa in luce finora nella prima parte della stagione

BRNO – Dopo quattro settimane di stop si riaccendono i motori del Mondiale MotoGP. La categoria regina del motociclismo fa tappa a Brno, storico circuito della Repubblica Ceca, per quella che è di fatto la prima gara della seconda metà di stagione. «La prima parte di stagione si era conclusa bene per noi, e alla ripresa dopo la pausa estiva affronteremo una serie di piste molto impegnative per quanto riguarda il motore – spiega il responsabile corse della casa di Noale, Romano Albesiano – Noi ci presentiamo con alcuni step di sviluppo che riteniamo essere piuttosto interessanti. Brno, in particolare, è un circuito che mette alla prova motore e ciclistica mentre è tendenzialmente meno critico dal punto di vista della frenata. Ci aspetta un weekend caldo, sul fronte meteo, con qualche incertezza specialmente per domenica. Ma siamo pronti ad affrontare ogni condizione».

Niente pausa
In casa Aprilia c'è stato poco spazio per le vacanze. Lo sviluppo della RS-GP è proseguito senza sosta, l’obiettivo è confermare il trend di crescita continua che il giovane progetto italiano ha messo in mostra sin dalla prima gara e consolidare il buon livello di prestazioni. «Questo mese per noi non è stato proprio di vacanza, il reparto corse Aprilia ha lavorato tantissimo e non vediamo l'ora di avere il responso della pista – racconta il team manager Fausto Gresini – L'obiettivo rimane sempre quello di avvicinare la vetta del campionato, siamo carichi e al tempo stesso consapevoli delle nostre possibilità. Lo dico sottovoce ma ne sono convinto: nella seconda parte di stagione faremo un ulteriore passo avanti. Non ci siamo mai fermati, l'impegno è massimo e i risultati si vedranno sicuramente».

Batterie cariche
Anche i piloti del'Aprilia, Aleix Espargaró e Sam Lowes, hanno approfittato dello stop estivo per ricaricare le energie e farsi trovare pronti all'impegnativo finale di stagione. «Nella prima parte di questa pausa ho staccato la spina, per noi tra test e gare la prima parte di stagione è stata piuttosto impegnativa ed era quindi opportuno un momento di riposo – commenta il pilota spagnolo – Sono pronto e carico, so che i ragazzi di Aprilia hanno lavorato tanto in queste settimane per migliorare la RS-GP e a Brno riprenderemo il nostro percorso di crescita». Gli fa eco il suo compagno di squadra inglese: «Nelle ultime gare prima della pausa ho aumentato molto il mio feeling con la RS-GP. Ora sento di poter guidare la MotoGP nel giusto modo, i miglioramenti sono costanti e voglio continuare il trend. Brno è un circuito che amo, ho fatto buone gare in Moto2 e lo scorso anno sono salito sul podio. La condizione migliore per ritornare in pista dopo le vacanze».