21 settembre 2019
Aggiornato 06:30
Una corsa fortemente voluta dall'Automobile club d'Italia

Ufficiale: dal 2018 la Formula E correrà un Gran Premio a Roma

Insieme alle altre grandi capitali mondiali che ospitano il circus delle monoposto elettriche, dalla prossima stagione entrerà in calendario anche la Città eterna. Il circuito cittadino sulle strade del quartiere Eur ospiterà la gara il prosssimo 14 aprile, come ha confermato oggi la Federazione

Una monoposto elettrica della Formula E gira nei dintorni del Colosseo
Una monoposto elettrica della Formula E gira nei dintorni del Colosseo ANSA

ROMA – Sabato 14 aprile 2018, su un circuito cittadino disegnato sulle strade del quartiere Eur, si correrà l’ePrix di Roma, settima prova del campionato mondiale di Formula E 2017-2018. Lo ha stabilito, oggi, il consiglio automobilistico mondiale della Fia, approvando il calendario del Mondiale delle monoposto elettriche. «È un grande sogno che, finalmente, diventa realtà», ha commentato Angelo Sticchi Damiani, presidente dell’Aci e membro del consiglio mondiale dello sport, del senato e dell'euroboard Fia. «Un sogno, iniziato quattro anni fa, che proietta Roma nel ristretto gruppo delle grandi capitali mondiali che ospitano, all’interno dei loro magnifici centri cittadini, Gran Premi della Formula elettrica. Parliamo di città come New York, Parigi, Londra, Berlino, Pechino, Santiago del Cile e Città del Messico. Si tratta – ha sottolineato Sticchi Damiani – di un segnale importante per educare anche il mondo del motorsport alla cultura del rispetto dell’ambiente, dimostrando a tutti che è possibile correre ad emissioni zero. L'Aci, naturalmente, sosterrà dal punto di vista organizzativo questo importantissimo evento che porterà sulle strade e nelle case dei romani uno spettacolo mai visto, emozionante, innovativo e unico al mondo».

Il calendario del campionato
L’e-Prix di Roma seguirà quelli di Hong Kong (2-3 dicembre), Marrakech (13 gennaio), Santiago del Cile (3 febbraio), Città del Messico (3 marzo) e San Paolo (17 marzo) e anticiperà quelli di Parigi (28 aprile), Germania (due Gran Premi in città ancora da annunciare, che si terranno il 19 maggio e 9 giugno), New York (7-8 luglio) e Montreal (28-29 luglio).