Basket NBA

Harden: 41 punti! Ma Rockets al tappeto coi Pelicans

La stella di Houston mette a referto 41 punti e l'ennesima tripla doppia, ma non bastano: Hill trascina New Orleans al successo. Wall, con 20 assist, annienta Chicago. Celtics avanti con Crowder sui Nets. Bene Bucks, Heat, Raptors.

James Harden, stella degli Houston Rockets
James Harden, stella degli Houston Rockets (ANSA)

NEW YORK - Boston, senza Isaiah Thomas, tenuto ai box da una botta al ginocchio destro, mette l'ipoteca sul match coi Nets (13-55) solo negli ultimi istanti. A caricarsi la squadra sulle spalle ci pensa Jae Crowder con 9 punti su 24 nel finale. John Wall con una prestazione da record guida i Wizards al successo sui Bulls. Toronto asfalta Detroit in trasferta ma ci mette 39 minuti a carburare. Nonostante l'assenza di Cousins, alle prese con un problema al ginocchio sinistro, i Pelicans superano in trasferta Rockets trascinati da un grande James Harden. Il Barba finisce con una maestosa tripla doppia da 41 punti, 14 rimbalzi e 11 assist, lasciato, però, troppo solo dai compagni. Ottava vittoria nelle ultime 9 gare e settima piazza a Est per Milwaukee che supera Los Angeles. Miami asfalta Minnesota per la sesta vittoria nelle ultime sette partite. Philadelphia asfalta Dallas, Orlando torna a vincere a Phoenix dopo quattro sconfitte consecutive.

Tutti i risultati:
Philadelphia 76ers-Dallas Mavericks 116-74
Washington Wizards-Chicago Bulls 112-107
Brooklyn Nets-Boston Celtics 95-98
Detroit Pistons-Toronto Raptors 75-87
New Orleans Pelicans-Houston Rockets 128-112
Miami Heat-Minnesota Timberwolves 123-105
Phoenix Suns-Orlando Magic 103-109
L.A. Lakers-Milwaukee Bucks 103-107