22 febbraio 2020
Aggiornato 17:30
Cessione Milan

Closing Milan: China Construction Bank: «No comment»

Dopo la smentita di China Huarong a Business Insider e subito dopo quella di China Merchant Bank, oggi è toccato a China Construction Bank alzare una cortina di fumo su questa operazione. E i dubbi dei tifosi rossoneri sono sempre più concreti.

Mr. Zuji, presidente di China Construction Bank
Mr. Zuji, presidente di China Construction Bank ANSA

MILANO - Si fa sempre più fitto il mistero su Sino-Europe Sports, il consorzio di imprenditori cinesi in trattativa con Fininvest per l’acquisto del 99,93% del pacchetto azionario del Milan. Dopo la smentita del colosso della finanza di Pechino China Huarong a Business Insider e subito dopo quella di China Merchant Bank ad Agichina, oggi è toccato a China Construction Bank alzare una cortina di fumo su questa operazione. Contattata da AgiChina, Ccb ha risposto con una mail essenziale e quanto mai indicativa della cautela che impone il momento: «Al momento preferiamo non fare commenti sulla trattativa Milan-cordata cinese». 

E adesso?

C’è da capire cosa potrebbe accadere adesso. Intanto se Fininvest accetterà la richiesta di ulteriore proroga - almeno altri 30 giorni - richiesta da SES, poi si dovrà cercare di capire da dove arriveranno i soldi, tanti soldi, che serviranno per chiudere l’operazione di acquisizione del Milan. Ricordiamo che ai 200 milioni di euro già versati con le prime due caparre (la prima tra agosto e settembre, la seconda a dicembre) se ne dovranno aggiungere altri 320 destinati direttamente alle casse di Fininvest. A cui aggiungere altri 220 milioni a copertura della situazione debitoria del club, più almeno altri 70 milioni per la gestione della società nell’anno in corso e altri 350 milioni da versare nei prossimi tre anni per potenziare la squadra. Non proprio bruscolini. Se Yonghong Li, dopo mesi di trattativa estenuante, ancora non è riuscito a mettere da parte il minimo indispensabile per arrivare serenamente al closing, ci si domanda come possa fare a recuperare quanto necessario per riportare ai livelli promessi un club glorioso come l’Ac Milan.