8 dicembre 2019
Aggiornato 13:30

McLaren Mcl32, il nuovo bolide arancione di Alonso: «Sexy? Solo se vincerà»

Cambia tutto nel glorioso team inglese, a partire dalla colorazione della monoposto. Con cui il due volte campione ha tanta voglia di tornare al successo: «Non ho disimparato come si fa, sono sicuro che ci possiamo riuscire»

WOKING – Giornata di presentazioni in Formula 1. Dopo la Ferrari, è stato il turno della McLaren-Honda Mcl32 di Fernando Alonso e del belga Stoffel Vandoorne: una macchina che segna l'inizio di una nuova era per il glorioso team inglese. La scuderia di Woking, infatti, ha cambiato tutto: dal presidente Zak Brown, che alla fine della scorsa stagione ha sostituito lo storico numero uno Ron Dennis, al modo di siglare le proprie monoposto (in precedenza erano tutte contraddistinte dalla sigla Mp4, coniata proprio da Dennis), fino alla livrea, che ora è colorata di arancione, come all'inizio dell'avventura del fondatore Bruce McLaren, negli anni '60.

Vista di tre quarti
Vista di tre quarti (McLaren)

Alonso vuole tornare tra i grandi
Un'autentica rivoluzione che induce dunque all'ottimismo il leader Alonso. «I nostri risultati sin qui non sono stati all'altezza delle aspettative – ammette il due volte campione del mondo – ma negli ultimi dodici mesi abbiamo fatto tanti progressi». Anche i nuovi regolamenti tecnici, per la squadra britannica, potrebbero rappresentare un'ulteriore «opportunità da sfruttare. Sono sicuro che abbiamo le competenze per riuscirci. Questa Mcl32 è promettente, la vettura mi pare veloce e aggressiva, ma sarà sexy solo se vincerà». L'ex ferrarista rassicura anche sulla sua competitività: «Io non ho disimparato niente di quello che serve per essere un pilota di primo livello e non vedo l'ora di calarmi nell'abitacolo. Ho lavorato bene questo inverno e credo che soprattutto nella seconda parte dell'anno potremo capitalizzare il nostro impegno. Vogliamo tornare a essere rispettati, ce la possiamo fare».

Vista dall'alto
Vista dall'alto (McLaren)

Il debutto di Vandoorne
Al fianco di Nando ecco il volto nuovo Stoffel Vandoorne. «Questa livrea è un mix tra passato e futuro, con l'arancione che ricorda gli anni '60 e '70, ma guarda avanti, mi piace – ha detto – Quanto a me, mi sono allenato per tutto l'inverno come non avevo mai fatto prima, questa è la mia grande occasione e mi sento pronto».

(da fonte Askanews)