13 novembre 2019
Aggiornato 17:30

Aprilia a Misano per la gara più importante

La casa di Noale ha preparato il suo secondo Gran Premio di casa con una sessione di test specifica a cui hanno partecipato i due piloti titolari Alvaro Bautista e Stefan Bradl insieme ai collaudatori. E si sente più pronta che mai

Alvaro Bautista e Stefan Bradl in azione sulle loro RS-GP
Alvaro Bautista e Stefan Bradl in azione sulle loro RS-GP

MISANO ADRIATICO – La MotoGP torna in Italia, precisamente al Misano World Circuit Marco Simoncelli, per il secondo Gran Premio tricolore del calendario 2016. Una tappa particolarmente sentita in casa Aprilia, che si carica di motivazioni aggiuntive. Il reparto corse Aprilia ha preparato al meglio la gara con due giorni di test che hanno visto in pista, oltre ai piloti ufficiali Alvaro Bautista e Stefan Bradl, il collaudatore Mike di Meglio e Sam Lowes. I dati raccolti e le soluzioni tecniche deliberate saranno la base di partenza del lavoro da svolgersi durante i turni di prova in preparazione alla gara. «Abbiamo preparato l'appuntamento di Misano con due giorni di test piuttosto positivi, nei quali siamo riusciti a trovare soluzioni apprezzate sia da Alvaro che da Stefan – racconta il responsabile di Aprilia Racing, Romano Albesiano – Il nostro obiettivo in questa fase della prima stagione della RS-GP rimane quello di migliorare soprattutto la prestazione in qualifica e nei primi giri di gara. Lavoreremo in questo senso nel weekend, partendo dai risultati del test e provando alcuni nuovi componenti sia di telaio che di setup». Aggiunge il team manager Fausto Gresini: «L’appuntamento casalingo di Misano giunge in un periodo molto intenso del campionato: appena rientrati da Silverstone torniamo infatti già in pista per affrontare un’altra sfida importante, alla quale siamo comunque convinti di esserci preparati nel migliore dei modi. Recentemente sul tracciato intitolato a Marco Simoncelli abbiamo infatti potuto svolgere alcune sessioni di test con entrambi i piloti ufficiali e con il test team. Siamo fiduciosi in vista del weekend, uno dei più sentiti da tutta la squadra: negli ultimi GP abbiamo confermato i progressi sul passo gara, Bautista in Inghilterra è nuovamente stato capace di mantenere un buon ritmo, per cui se riusciremo a migliorare anche in qualifica avremo buone possibilità di raccogliere un bel risultato».

Parola ai piloti
Alvaro Bautista arriva a Misano dopo aver guadagnato un bel piazzamento in top-10 nell'ultima tappa di Silverstone, al termine di una gara attenta e solida: «Silverstone non è stato un weekend facile, la variabilità del meteo ci ha impedito di lavorare al meglio ma alla fine siamo riusciti a trovare una buona competitività in gara – dichiara lo spagnolo – Questo ci motiva in vista di Misano, una pista che conosciamo e sulla quale approfitteremo di quanto provato nei test. In Italia c'è sempre una atmosfera speciale per Aprilia, ci saranno sicuramente tanti tifosi che si aspettano molto da noi. Dal punto di vista tecnico il tracciato richiede stabilità in frenata e una buona accelerazione, su questo continueremo a lavorare durante le prove».‬ Ha voglia di riscatto immediato Stefan Bradl, la cui possibile buona prestazione in Inghilterra è stata pregiudicata da un contatto nelle prime fasi della corsa: «Sarà un weekend speciale per tutto il team, visto che Misano si può considerare gara di casa per Aprilia – sostiene il tedesco – I test di un paio di settimane fa ci saranno sicuramente d'aiuto, credo che potremo essere competitivi da subito. Mi auguro che le condizioni meteo si mantengano stabili permettendoci di lavorare con costanza, diversamente da quanto successo negli ultimi GP. Si tratterà comunque di un weekend impegnativo, il tracciato si è dimostrato adatto alla nostra RS-GP ma dovremo essere bravi a sfruttare ogni turno e a gestire la pressione».