26 settembre 2020
Aggiornato 18:00
I commissari puniscono il ducatista

Penalizzato Danilo Petrucci: perderà tre posti in griglia a Brno

Il pilota italiano della Pramac è stato ritenuto colpevole di aver provocato l'incidente con Eugene Laverty all'ultima curva: «Non volevo passarlo, stavo solo provando ad attaccarlo ma ho perso l'anteriore», si difende Petrux

ZELTWEG – Si conclude con una penalità un weekend difficile per Danilo Petrucci, nel quale non è riuscito ad esprimersi al meglio fino a cogliere l'undicesimo posto finale. Al via alcuni errori non gli hanno permesso di restare incollato al treno delle prime dieci posizioni. Nella seconda parte della gara, però, Danilo ha reagito bene, riuscendo a passare Aleix Espargaro. All’ultima curva è arrivato il sorpasso a Laverty per l'undicesima piazza con un contatto causato dalla perdita dell’anteriore che ha costretto Eugene ad uscire di pista. I commissari di gara lo hanno ritenuto colpevole di «guida irresponsabile e di aver provocato un incidente», penalizzandolo di tre posizioni nella griglia di partenza della prossima gara e con un punto di penalità sulla patente. «Voglio prima di tutto chiedere scusa a Eugene per averlo colpito – commenta Petrux – Non volevo passarlo: stavo solo provando ad attaccarlo, ma ho perso l’anteriore e ho dovuto lasciare i freni colpendolo e facendolo cadere. Mi dispiace davvero molto. È stato un weekend molto difficile. Non ho mai trovato il giusto set up. In gara come tempi non ero messo male ma ho fatto soprattutto degli errori all’inizio. L’importante è che sia finita. Brno è tra una settimana e ho tanta voglia di correre».