23 febbraio 2024
Aggiornato 21:30
Calcio

Milan, svelati i nomi della cordata cinese

Sembrano finalmente avere un’identità gli imprenditori pronti a subentrare a Silvio Berlusconi alla guida del club rossonero

MILANO - Tanto tuonò che piovve. Al Milan, in realtà, è arrivato un vero e proprio nubifragio, finalmente si intravede una piccola luce in fondo al tunnel in cui è sprofondato il club rossonero dal 2012 ad oggi. Dalla Cina sono stati infatti svelati i nomi della cordata asiatica che sta per rilevare da Silvio Berlusconi l’80% delle quote societarie: il colosso Bloomberg ha rivelato come a capo del gruppo di imprenditori ci sia  Sonny Wu, numero uno della GRS Capital. Insieme a Wu spunta anche il nome di  Steven Zheng, imprenditore cinese con interessi nell’energia solare, proprio come lo stesso Wu e come Nicholas Gangikoff, nome già noto al Milan per aver condiviso qualche operazione di mercato insieme ad Adriano Galliani. Fininvest non ha al momento smentito la notizia, segnale che forse stavolta siamo veramente ad un passo dalla conclusione di un’operazione di svolta per il Milan.